Stagione 1926/27

Campionato

Piccola rivoluzione nel campionato, due soli gironi di dieci squadre e girone
finale per l'assegnazione dello scudetto. L'Inter ha un nuovo allenatore, Veisz
e un nuovo centrattacco Powolny. Girone eliminatorio giocato alla grande e
approdo al girone finale senza alcuna difficoltà. Nel girone finale l'Inter giunge
quinta con l'unica soddisfazione di precedere il Milan in classifica e di battere
la Juventus sia a Milano che a Torino.

La rosa della stagione

 

Una formazione del 1926-27. Dall'alto e da sinistra: Bellini, Zamberletti, Gianfardoni, Pietroboni
Giustacchini, Agradi, Conti, Cevenini III, Bernardini, Powolny, Castellazzi.

 

Allenatore

Arpad Veisz

 

Presidente

Senatore Borletti in carica dal 1926 al 1929