Stagione 1919/20

Campionato

Dopo quattro anni, il 12 ottobre 1919 riparte il campionato di calcio e riparte
alla grande in quanto sono iscritte ben 67 squadre. Le squadre vengono divise
in gironi, l'Inter vincendo il girone settentrionale Lombardia gruppo A viene
promossa a giocare nel girone C delle semifinali interregionali. Vincendo anche
questo girone,l'Inter si trova a disputare il girone delle finali con le altre squadre
vincitrici degli altri gruppi settentrionali; il campionato era diventato molto
lungo così si decise di disputare gli incontri di finale in campo neutro abolendo
le partite di andata e ritorno, l'Inter con tre punti conquista il primo posto e il
diritto di disputare la finalissima per lo scudetto contro il Livorno. Si gioca il 20
giugno a Bologna e l'Inter con il punteggio di 3 reti a 2 conquista il suo secondo
scudetto.




La rosa della stagione

 

I vincitori del secondo scudetto
Da sinistra: Aebi, Agradi, Fossati II, Beltrami, Milesi, Cevenini III
Accosciati: Francesconi, Campelli, Cevenini II, Conti

 

Allenatore:

Nino Resegotti

Francesco Mauro

 

Presidente

Giorgio Hulls in carica nella sola stagione 1919/20