CAMPIONATO 2014/15

Milano, 25 aprile 2015 - XXXII° giornata

Inter - Roma 2-1

 

Inter: Handanovic, D'Ambrosio, Ranocchia, Vidic, Juan Jesus, Guarin (78' Shaqiri), Gnoukouri (86' Podolski), Brozovic (71' Kovacic), Hernanes, Palacio, Icardi. A disposizione: Carrizo, Obi, Santon, Felipe, Puscas, Nagatomo, Dimarco, Palazzi, Bonazzoli. Allenatore: Roberto Mancini

Roma: De Sanctis, Florenzi, Manolas, Yanga-Mbiwa, Holebas, Pjanic (77' Iturbe), De Rossi (88' Doumbia), Nainggolan, Ibarbo, Totti (52' Keita), Gervinho. A disposizione: Skorupski, Cole, Ljajic, Paredes, Spolli, Torosidis, Balzaretti, Uçan, Verde. Allenatore: Rudi Garcia

Reti: 15' Hernanes, 62' Nainggolan, 87' Icardi

Arbitro: Orsato Daniele di Schio; Assistenti: Manganelli, Preti; Assistenti addizionali: Rizzoli, Fabbri; IV° uomo: Cariolato

Note: ammoniti al 19' Palacio, 21' Yanga-Mbiwa, 54' Brozovic, 65' Juan Jesus, 73' Ranocchia, 77' Gnoukouri, 85' De Rossi, 91' De Sanctis, 93' Nainggolan, 94' Handanovic; angoli 4 a 4; recupero pt 1', st 4'

MILANO - L'Inter scende in campo convinta dei propri mezzi, pressa alto e forte, la Roma è costretta nella propria metà campo anche se al 5' Ibarbo scappa in contropiede sulla fascia a Juan Jesus, Vidic è attentissimo e chiude, passa un minuto e dalla distanza ci prova De Rossi, tiro centrale con Handanovic che respinge con i pugni. Da questo momento l' Inter si sistema costantemente nella metà campo giallorossa e al 16' si porta in vantaggio: Palacio si allarga sulla sinistra e apre un varco per Hernanes il quale punta Holebas lo supera e lascia partire uno splendido sinistro che non lascia scampo De Sanctis, veramente un grandissimo gol quello del profeta. La Roma prova a reagire e al 19' palla dentro di Totti, allontana Ranocchia, pallone che giunge ad Ibarbo, tiro immediato e pallone che colpisce il palo alla destra di Handanovic. Al 23' ancora una combinazione tra Palacio e Hernanes porta quest'ultimo al tiro da dentro l'area, pallone che esce a lato. Al 36' lancio meraviglioso di Gnoukouri per Icardi che però perde l'uno contro uno con Manolas. Al 44' Palacio scende sulla sinistra e mette al centro, palla che attraversa tutta l'area giallorossa senza che nessun nerazzurro arrivi all'appuntamento. Un minuto di recupero e il primo tempo termina con l'Inter in vantaggio.

Il secondo tempo si apre con la Roma che prova a pareggiare lasciando spazi agli attaccanti nerazzurri e al 51' Guarin lancia, nello spazio, Icardi il quale contrastato da Yanga-Mbiwa tira alto. Al 58' brivido nell'area nerazzurra: appoggio di Pjanic a Florenzi che conclude alto da ottima posizione. Ora la Roma è veramente pericolosa, alza il baricentro e costringe l'Inter a difendersi. E l'Inter di questa stagione non è proprio costruita per difendersi ed infatti al 62' arriva il gol del pareggio giallorosso: Ranocchia sbaglia un disimpegno a centrocampo, palla a Pjanic che serve prontamente Nainggolan, tiro di mezzo esterno e Handanovic è battuto. L'Inter sbanda un po' ma al 66' Icardi serve in piena area di rigore Guarin il quale tira fiacco e addosso a De Sanctis. Al 68' calcio di punizione per la Roma, batte Pjanic, Handanovic respinge corto e Vidic, attentissimo, mette in calcio d'angolo. All' 84' Kovacic serve Icardi dentro l'area il quale dopo aver superato in velocità Manolas e Yanga-Mbiwa spreca tutto tirando alto sopra la traversa. Sembra che l' incontro vada dritto verso il pareggio e invece, all'87', l'appena entrato Podolski prende palla e mette dentro, di sinistro, il cuore difensivo della Roma un gran pallone per Icardi che difende palla, si gira su Manola e tira in porta, la rete si gonfia ed è il gol partita. 4 minuti di recupero, c'è ancora tempo per una incursione di Podolski fermata in extremis e poi il sig. Orsato fischia la fine dell'incontro.

Gran tiro di Hernanes ed Inter in vantaggio

 


Il tiro vincente di Icardi