COPPA ITALIA 2011/12
Ottavi di finale
Milano, 19 gennaio 2012

Inter – Genoa 2- 1


Marcatori: 9' Maicon, 50' Poli, 91'  Birsa

Inter:  Castellazzi;  Maicon,  Cordoba,  Ranocchia,  Zanetti;  Faraoni,  Cambiasso,  Poli (75'  Nagatomo),  Obi;  Sneijder (81'  Alvarez),  Castaignos (63'  Zarate).
A disposizione: Orlandoni,  Lucio,  Thiago Motta,  Milito.
Allenatore: Claudio Ranieri.

Genoa:  Lupatelli;  Sampirisi,  Granqvist,  Moretti,  Rossi (25' Constant) (54' Marchiori);  Kucka,  Seymour,  Brisa;  Jorquera;  Pratto,  Ze Eduardo (69'  Sculli);
A disposizione:  Scarpi,  Jankovic,  Mesto,  Biondini;
Allenatore: Pasquale Marino.

Arbitro: Carmine Russo (sez.arbitrale Nola).

Note. Spettatori paganti 12.823. Recupero: pt 2’, st 3’. 

MILANO - Riparte con una vittoria per 2-1 al Genoa il cammino di Tim Cup dei nerazzurri, vincitori della scorsa edizione, che era tra l'altro iniziata con lo stesso avversario. L'Inter accede quindi ai quarti, mercoledì 25 gennaio incontrerà il Napoli al San Paolo.

Nel gelo del 'Meazza', al 9' è Maicon a portare in vantaggio l'Inter, con un esterno destro di potenza dalla distanza, all'incrocio dei pali. Al 5' della ripresa arriva poi il raddoppio con Poli, un gran gol, per lui il primo con la maglia nerazzurra. Nel primo minuto di recupero il Genoa accorcia le distanze con Birsa, dopo che Pratto aveva colpito la traversa.


PRIMO TEMPO - Contro il Genoa, in Tim Cup, Claudio Ranieri opta per il turn over: in porta Castellazzi, con Cordoba-Ranocchia coppia di centrali difensivi, Maicon e Zanetti laterali; a centrocampo a fare diga Cambiasso e Poli, Faraoni e Obi esterni; davanti Sneijder e Castaignos.

La prima conclusione del match è dei nerazzurri, con Sneijder, ma il suo destro è alto sopra la traversa. Al 9' l'Inter si porta subito in vantaggio con Maicon, con un esterno destro di potenza dalla distanza, all'incrocio dei pali. Maicon è scatenato e al 20' si fa metà campo palla al piede, poi cede a Sneijder: alla fine c'è Granqvist a chiudere su Castaignos. Proprio quest'ultimo e il brasiliano i più vivaci in questo primo tempo, insieme a Sneijder, che al 30' cerca la porta di destro ma Lupatelli non si fa sorprendere, mentre un minuto dopo un altro suo tiro finisce sopra la traversa. Al 36', per l'olandese altro tiro sopra la traversa, anche se di poco. Al 40' risponde Constant con un sinistro dalla distanza, anche il suo di poco sopra la traversa. Dubbio il fuorigioco segnalato a Castaignos al 42'. Dopo due minuti di recupero, termina 1-0 il primo tempo tra Inter e Genoa.

SECONDO TEMPO - La ripresa si apre senza cambi, con l'Inter che raddoppia con Poli, al suo primo gol in maglia nerazzurra: cross dalla destra di Maicon in mezzo per Andrea, che appoggia per Obi, sponda, palla di nuovo all'ex doriano, che la mette dentro. Un minuto dopo occasione per Pratto, che però si allarga troppo a sinistra: Castellazzi blocca senza troppi problemi. Al 10' bene Lupatelli in uscita, a rinviare coi piedi anticipando Castaignos dopo un lancio di Sneijder, che due minuti dopo è autore di una magia in mezzo a due giocatori del Genoa, ma il suo tiro a giro termina a lato anche se di poco. Al 21' Lupatelli in parata su Zarate di destro. Al 25' del secondo tempo la prima parata della gara per Castellazzi, su Jorquera. Al 43' Nagatomo imposta un contropiede, Alvarez prova il tiro che viene però ribattuto da Kucka. Nel primo minuto di recupero il Genoa accorcia le distanze: tacco di Sculli, colpo di testa di Pratto sulla traversa, tap in di Birsa per il 2-1. Su questo risultato termina il match, liguri eliminati: per l'Inter settimana prossima sarà il momento di affrontare il Napoli ai quarti.


Maicon porta in vantaggio l' Inter

 

Poli raddoppia per l' Inter