CAMPIONATO 2008/09

V giornata

Milano, 28 settembre 2008

 

Milan 1

INTER 0

Abbiati

Julio Cesar

Zambrotta

Maicon

Maldini

Burdisso

Kaladze

Materazzi

Jankulovski

(59 Cruz)

Gattuso

Chivu

(88 Bonera)

Vieira

Seedorf

(80 Stankovic)

Ambrosini

Cambiasso

Kak

Zanetti

Ronaldinho

Mancini

(84 Shevchenko)

(59 Adriano)

Pato

Ibrahimovic

(73 Flamini)

Quaresma

All. Ancelotti

All. Mourinho

 

Arbitro: Emidio Morganti di Ascoli Piceno

Marcatori: 37 Ronaldinho

 

 

Quinta giornata di campionato, derby numero 269. Per i nerazzurri in attacco Ibrahimovic tra Quaresma e Mancini; a centrocampo Cambiasso, Vieira e Zanetti; in difesa un cambio rispetto all'ultima partita Burdisso per Cordoba insieme a Materazzi, Chivu e Maicon. Primi minuti le squadre non rischiano molto, le squadre si attendono nella propia met campo. La prima occasione della partita: al 9' Ronaldinho serve Pato, ma la difesa nerazzurra bravissima nel disimpegno. Al 11' fiammata nerazzurra: Ibrahimovic lanciato a rete per pochissimo non riesce ad agganciare la palla, Abbiati arriva prima e respinge fuori area. Al 13' Zambrotta, ai trenta metri, ha spazio per tentare la conclusione dalla distanza. La palla esce alta sulla traversa controllata da Julio Cesar. 16' Ancora protagonista Ibrahimovic: Maicon crossa al centro, lo svedese prova la deviazione ma Abbiati riesce ad anticipare l'attaccante interista bloccando la palla. 18' il Milan insiste, ma Burdisso bravo a respingere un diagonale di Pato. 23' ancora una percussione centrale di Ibrahimovic, Abbiati lo anticipa, palla sui piedi di Maicon il suo tiro deviato in calcio d'angolo. Grandissima parata di Julio Cesar al 24': Ronaldinho cerca di piazzare la palla nell'angolo alla destra del portiere nerazzurro che con uno scatto felino agguanta la palla. Una punizione di Chivu, al 28', impegna Abbiati costringendo il portiere rossonero alla respinta di pugno. Ronaldinho porta in vantaggio i rossoneri al 36', da un cross dal limite dell'area di Kak interviene di testa il brasiliano che di testa mette in rete. Il primo tempo si conclude senza altre occasioni con il Milan che tiene palla.
Secondo tempo l'Inter entra in campo decisa a trovare il pareggio. Quarto della ripresa occasione per Ibrahimovic lanciato centralmente non riesce ad evitare l'intervento di Abbiati. Mancini trova la deviazione di testa, al 7', sfruttando un cross da un calcio piazzato palla pericolosa bloccata da Abbiati. Al 9' Mancini disturbato dai difensori rossoneri non riesce a deviare in porta una palla proveniente da Ibrahimovic. 13' Occasione per Kak, si fa spazio per il tiro, ma il suo tiro finisce molto al lato. Il numero 8 nerazzurro porta a spasso la difesa rossonera al 15' del secondo tempo, sono costretti a chiuderlo in tre. Palla sul fondo. 19' Posizionato al centro dell'area Adriano non riesce a sfruttare al meglio un bel cross di Zanetti. Buona occasione per Cruz, al 26', l'argentino prova il tiro da fuori palla fuori di poco. L'Inter guadagna un'ottima palla a centrocampo: al 27' Cambiasso recupera e lancia Ibrahimovic che cerca di sorprendere Abbiati con un tiro di punta dal limite dell'area, tiro di poco al lato. Pressing altissimo dei nerazzurri, che continuano a pressare l'area rossonera. L'Inter resta in dieci al 32': espulso Burdisso per doppia ammonizione. 33' occasione per Kak, Julio Cesar bravo a bloccare in due tempi. Doppia occasione per l'inter al 36' prima Stankovic ma il suo tiro respinto da Abbiati, poi Adriano sulla ribattuta manda poco alto sull'incrocio. Al 38' un p di confusione per una presunta gomitata ad Adriano, proteste interiste e l'arbitro decide di espellere Materazzi. Strepitoso intervento, al 44', di Julio Cesar che respinge in calcio d'angolo un tiro da distanza ravvicinata di Shevchenko. 46' Azione confusa in area rossonera, dopo un batti e ribatti ci provano prima Stankovic poi Adriano, la difesa milanista riesce a respingere. 48' ci prova Adriano, di testa non riesce a deviare di testa un preciso cross di Maicon. Ultima occasione per l'Inter, ci prova Ibrahimovic da fuori area, palla alta sulla traversa. L'arbitro fischia la fine dopo cinque minuti di recupero. Nei primi quarantacinque minuti, difese molto basse l'Inter si fa vedere con un paio di percussioni centrali di ibrahimovic, ma il milan passa in vantaggio al 36' con un gol di Ronaldinho. Si torna in campo e l'Inter parte a testa bassa costringendo spesso il Milan nella propia area, diverse le occasioni per l'Inter che non riesce a sfruttare le occasioni da gol. Nerazzurri terzi in classifica dietro Lazio e Napoli.