CAMPIONATO 2008/09

III° giornata

Torino, 21 settembre 2008

 

Torino   1

INTER   3

Sereni

Julio Cesar

Diana

Maicon

Di Loreto

Burdisso

Pratali

Materazzi

Pisano

Chivu

P. Zanetti

Vieira

(65’ Ogbonna)

Cambiasso

Corini

J. Zanetti

(46’ Barone)

Ibrahimovic

Saumel

(87’ Cruz)

Rosina

Adriano

(29’ Abbruscato)

(67’ Balotelli)

Amoruso

Mancini

Bianchi

(64’ Quaresma)

All. De Biasi

All. Mourinho

 

Arbitro: Stefano Farina  di Novi Ligure

Marcatori: 24’ Pisano (aut); 26’ Maicon; 51’ Ibrahimovic; 76’ Abbruscato

 

 

TORINO - Terza di campionato, l'Inter di Mourinho affronta il Torino. Il tecnico schiera per la prima volta in campionato Adriano in attacco insieme ad Ibrahimovic e Mancini, in difesa da segnalare il rientro di Chivu dal primo minuto. Il resto dei titolari, in difesa Burdisso, Materazzi e Maicon. A centrocampo Vieira, Cambiasso e J. Zanetti. Dopo i primi cinque minuti di studio, rompe gli indugi Amoruso che al 7' prova a centrare la porta con un tiro da fuori. All'ottavo del primo tempo Rosina si fa spazio per un tiro di sinistro, ma senza impegnare Julio Cesar, la palla finisce sul fondo. Prima occasione di marca nerazzura al 12' Chivu crossa dalla fascia di sinistra Pratali respinge di testa, la palla finisce sui piedi di Ibrahimovic che costringe Sereni a bloccare a terra. La risposta del Torino arriva al 13' Pisano crossa dalla fascia: Bianchi colpisce di testa senza centrare la porta. Al 22' grande rischio per i granata, Pratali sbaglia il rinvio: Mancini a pochi metri dalla linea di porta non riesce ad approfittarne disturbato da Diana. La partita si sblocca al 24' con Mancini che si infila tra le linee difensive del Toro e dal vertice alto dell'area piccola riesce a infilare la palla in rete, da segnalare la grande apertura di Adriano. Al 26' raddoppio interista, Maicon trafigge Sereni, piazzando la palla nel sette, con un tiro dal limite dell'area. Anche stavolta il gol nasce da una verticalizzazione di Vieira. Al 32' Mancini sfiora il terzo gol ma incespica sul pallone pressato da Pisano. Il primo tempo si chiude con i lanci di Corini per gli attaccanti granata e le azioni manovrate dell'Inter.
Il secondo tempo riprende senza particolari stravolgimenti di formazione, entra solo Barone al posto del dolorante Corini. Si inizia come nel primo tempo un'occasioni per parte in tre minuti, prima Ibrahimovic ci prova in contropiede impegnando Sereni. Poi Diana al 6' crossa, Cambiasso devia sfortunatamente verso la porta di Julio Cesar che riesce ad intervenire. Al 6' del secondo tempo, una ripartenza interista: ancora protagonista l'accoppiata Mancini-Ibrahimovic, il brasiliano dall'altezza della metà campo lancia il numero otto nerazzurro verso la porta di Sereni, dopo 30 metri di corsa Ibrahimovic entra in area e mette in rete colpendo d'esterno destro. Al 15' del secondo tempo ancora un contropiede firmato Mancini-Ibrahimovic, bella giocata dei due, poi palla ad Adriano che colpisce di punta impegnando Sereni. Al 25' il Torino prova ad accorciare le distanze con Ogbonna che scocca un tiro da fuori area ma Julio Cesar si fa trovare pronto e blocca con sicurezza. Al 29' ancora protagonista l'estremo difensore brasiliano: punizione dai trenta metri di Saumel la palla aggira la barriera ma Julio Cesar respinge ottimamente. I granata si rifanno sotto al 31': Abbruscato devia in rete un cross dalla sinistra di Saumel. Ancora un rischio per la porta dei nerazzurri: Bianchi, costringe Julio Cesar ad una splendida parata, deviando di testa un cross di Diana. Al 40' doppia occasione per i granata, prima ci prova Abbruscato di testa, palla sulla traversa che torna in area, sulla respinta interviene Amoruso che impegna Julio Cesar in una parata. Gli ultimi minuti vedono l'Inter gestire la partita respingendo gli attacchi del Torino. L'arbitro manda tutti negli spogliatoi dopo 2 minuti di recupero sul punteggio di 3-1 a favore dell'Inter.

Primi quarantacinque minuti molto intensi, nella prima fase Torino molto aggressivo che prova a cercare la porta con un paio di tiri da fuori. Poi i nerrazzurri guadagnano metri rischiando di andare in rete già al 22' approfittando di un errore della retroguardia granata. Passano pochi minuti e prima Mancini poi Maicon portano i nerazzurri in vantaggio per 2-0. Ultimo quarto d'ora del primo tempo, il Torino prova a superare la difesa nerazzurra sfruttando i lanci lunghi di Corini, che difficilmente riescono ad impensierire la difesa interista. I nerazzurri di contro cercano di impostare il gioco con una manovra più organizzata. Dopo un minuto di recupero le squadre vanno al riposo sul punteggio di 2-0 per l'Inter.
Il secondo tempo vede il Torino arrembante nell'ultimo quarto d'ora della gara. L'Inter si porta sul 3-0 dopo appena sei minuti con uno splendido contropiede di Ibrahimovic. Il Torino accorcia le distanza con Abbruscato al 31'st ma prima, una serie di contropiede non sfruttati per la bravura del portiere granata. L'ultima occasione della gara è stata la doppia conclusione a rete al 41' prima con la traversa di Abbruscato e poi col tiro di Amoruso bloccato da Julio Cesar. L'Inter conquista i tre punti e si porta momentaneamente in testa alla classifica insieme alla Juventus.