CAMPIONATO 2008/09

XVI ° giornata

Milano, 14 dicembre 2008

 

INTER   4

Chievo Vr.   2

Julio Cesar

Sorrentino

Maicon

Frey

Cordoba

Yepes

Samuel

Morero

Maxwell

Mantovani

(68’ Figo)

Luciano

Zanetti

(86’ Anastasi)

Cambiasso

Bentivoglio

Muntari

Italiano

(66’ Crespo)

Marcolini

Stankovic

Langella

Ibrahimovic

(59’ Esposito)

Obinna

Pellissier

(64’ Balotelli)

 

All. Mourinho

All. Di Carlo

 

Arbitro: Mauro Bergonzi di Genova

Marcatori:  4’ Maxwell; 47’ Stankovic; 51’ Pellissier; 65’ Bentivoglio; 79’ e 88’ Ibrahimovic

 

 Sedicesima giornata, Inter-Chievo 4-2. Mourinho sceglie una coppia d'attacco inedita Ibrahimovic-Obinna. L'Inter crea subito un'occasione da gol dopo appena quattro minuti. Stankovic dalla trequarti lancia in profondità Maxwell: il brasiliano con grande freddezza, al limite dell'area piccola, si libera di due difensori prima di concludere di sinistro da distanza ravvicinata, la palla è in rete. La partita prosegue senza grandi lampi, l'Inter controlla la gara con un grande possesso palla, il Chievo prova delle ripartenze veloci ma la difesa nerazzurra è sempre attenta. Minuto 26' Maicon dalla destra serve un'ottima palla per la testa di Stankovic, il centrocampista con uno splendido colpo di testa costringe Sorrentino alla respinta, sulla palla vagante si avventa Muntari che calcia al volo, il suo tiro però finisce fuori. Bel tiro di Ibrahimovic al 31', lo svedese prova a sorprendere Sorrentino con un tiro dai trenta metri: la conclusione è potente, palla fuori non di molto. Minuto 35', Obinna ha sui piedi la palla del 2-0: il nigeriano dal vertice alto dell'area piccola prova la conclusione a giro, la palla è centrale e Sorrentino blocca con tranquillità. Ibrahimovic dispensa grandi controlli di palla, al 43', è servito da Stankovic il controllo di palla è ottimo ma i difensori clivensi chiudono sullo svedese non lasciandogli spazio per il tiro. Squadre a riposo sul punteggio di 1-0. La ripresa inizia ancora con partenza sprint per l'Inter, (2') grande merito va a Maicon, che, dalla destra serve una palla splendida al centro dell'area. Riceve Ibrahimovic, il campione svedese libera al tiro Stankovic con un tacco superlativo, il destro del serbo è preciso e potente, Inter sul 2-0. Al minuto 6' il Chievo accorcia le distanze con Pellissier autore di un bel tiro dai trenta metri che si infila alla sinistra di Julio Cesar. Bentivoglio (20') segna la rete che porta il punteggio sul pari: il centrocampista devia in rete un cross basso di Mantovani. Dopo il pareggio del Chievo l'Inter cambia ritmo di gioco e spinge verso la porta difesa da Sorrentino. Prima Balotelli, al minuto 23', non riesce a deviare in porta un tiro dalla distanza di Cambiasso. Poi Morero (28') intercetta una conclusione di Stankovic. Ma al 34' ci pensa Ibrahimovic a portare in vantaggio i nerazzurri: Maicon (splendido il suo secondo tempo) dalla destra mette al centro dell'area l'ennesimo cross, Ibrahimovic di testa piazza la palla sul palo lontano. Inter di nuovo in vantaggio. La replica di Ibrahimovic arriva al 43' con una sassata che si infila all'incrocio dei pali. Stavolta lo svedese riceve palla da Stankovic e sulla sua conclusione Sorrentino non ha nessuna possibilità di intervenire quarto gol per l'Inter. Era l'ultima partita in casa per il 2008 e quando l'arbitro fischia la fine, nello stadio esplode tutta la gioia nerazzurra per festeggiare questo splendido anno al 'Giuseppe Meazza'.