CAMPIONATO 2008/09

XIV ° giornata

Milano, 30 novembre 2008

 

INTER   2

Napoli   1

Julio Cesar

Iezzo

Maicon

Rinaudo

Cordoba

Cannavaro

Samuel

Aronica

Maxwell

Maggio

Zanetti

(78’ Denis)

Cambiasso

Pazienza

Muntari

(84’ Bogliacino)

(90’ Jimenez)

Gargano

Stankovic

Hamsik

(84’ Burdisso)

(65’ Blasi)

Ibrahimovic

Mannini

Cruz

Zalayeta

(66’ Adriano)

Lavezzi

All. Mourinho

All. Reja

 

Arbitro: Roberto Rosetti di Torino

Marcatori:  16’ Cordoba; 25’ Muntari; 36’ Lavezzi

 

Inter-Napoli per la 14^ giornata di Serie A. In campo Cruz in attacco in coppia con Ibrahimovic. In porta Julio Cesar; in difesa Maicon, Cordoba, Samuel e Maxwell. Centrocampo composto da Zanetti, Cambiasso, Muntari e Stankovic. L'Inter si fa vedere in attacco con Stankovic al 8', il cross del serbo è respinto dai difensori del Napoli, sull'angolo successivo Cambiasso non riesce a centrare la porta. L'Inter continua a premere in attacco, il Napoli è schiacciato nella propria metà campo e sfrutta le veloci ripartenze di Lavezzi. Al 16' l'Inter si porta in vantaggio: Muntari serve Cordoba piazzato al centro dell'area, il Colombiano, con uno splendido sinistro al volo mette a segno il suo secondo gol stagionale. Al 24' Gargano batte una punizione dalla trequarti, la palla è centrale e Julio Cesar blocca con tranquillità. Minuto 25' Julio Cruz libera di tacco Maicon. Il terzino destro, dal vertice alto dell'area di rigore, tira in porta: Muntari intercetta e con uno splendido colpo di tacco, mette alle spalle di Iezzo. Al 31' Zalayeta riesce ad entrare in area di rigore interista, Cordoba lo ferma e rilancia l'Inter in attacco. Al 36' Zalayeta libera di tacco Lavezzi che scavalca Julio Cesar con un palllonetto e mette in rete. Un calcio di punizione di Cambiasso, al minuto 42', chiude la prima frazione di gioco. Punteggio sul 2-1 a favore dell'Inter. Secondo tempo della gara. Il Napoli prova a pareggiare: Lavezzi prova a sfondare la difesa interista, ma Samuel è bravissimo a chiudere sul connazionale. Al 15' risponde Ibrahimovic, lo svedese cerca di soprendere Iezzo con un tiro sul primo palo: il portiere partenopeo respinge in angolo. L'Inter controlla la gara per un buon quarto d'ora, il Napoli prova delle sortite offensive senza successo. Da segnalare un'ottima chiusura di Samuel su Mannini lanciato a rete al minuto 31'. Dopo la girandola delle sostituzioni, al minuto 42' Zanetti esalta il pubblico del 'Giuseppe Meazza' con una percussione centrale: il capitano nerazzurro dalla trequarti arriva al centro dell'area di rigore concludendo a rete, l'estremo difensore del Napoli deve impegnarsi per evitare il gol del possibile 3-1. Al 48', l'ultima azione della partita, Ibrahimovic calcia di una punizione dal limite dell'area: il suo tiro è potente ma la palla esce di pochissimo al lato della porta difesa da Iezzo. L'Inter si aggiudica la gara vincendo per 2-1.