CAMPIONATO 2008/09

XIII ° giornata

Milano, 22 novembre 2008

 

INTER   1

Juventus   0

Julio Cesar

Manninger

Maicon

Grygera

Materazzi

Legrottaglie

Samuel

Chiellini

Maxwell

Molinaro

Zanetti

Marchionni

Cambiasso

(70’ Camoranesi)

Muntari

Sissoko

(90’ Vieira)

Tiago

Stankovic

(4’ Marchisio)

(85’ Burdisso)

Nedved

Ibrahimovic

Del Piero

Adriano

Amauri

(83’ Cruz)

(77’ Iaquinta)

All. Mourinho

All. Ranieri

 

Arbitro: Nicola Rizzoli di Bologna

Marcatori:  72’ Muntari

 

Allo stadio 'Giuseppe Meazza' ci sono 76.437 spettatori per la sfida al vertice tra Inter e Juventus. Squadre in campo con le maglie abituali. In difesa il tecnico nerazzurro si affida alla spinta sulle fasce di Maicon e Maxwell al centro della difesa ci sono Samuel e Materazzi. A centrocampo il vertice basso del centrocampo è occupato da Cambiasso, sulla fasce ci sono Muntari e Zanetti, vertice alto del centrocampo Stankovic. Tandem d'attacco composto da Ibrahimovic e Adriano. La Juventus risponde con Manninger tra i pali; difesa composta da Grygera, Chiellini, Legrottaglie e Molinaro; a centrocampo Nedved, Tiago, Sissoko e Marchionni; in attacco Del Piero e Amauri.

Primi minuti di gioco molto equilibrati, con le squadre attente a seguire le indicazioni degli allenatori. Il duo d'attacco nerazzurro si mette in mostra al minuto 8. Ibrahimovic serve Adriano lanciato a rete, il brasiliano è anticipato in uscita da Manninger. Al 10' Cambiasso sradica un pallone dai piedi di Del Piero diretto verso la porta difesa da Julio Cesar. Al minuto 13' Stankovic lanciato a rete è disturbato dai difensori bianconeri e perde palla. Ancora Stankovic al 14' imbeccato da Adriano gira di testa verso la porta difesa da Manninger, che, blocca a terra. Al 16' Grygera tira da fuori ma la sua conclusione esce alta sulla traversa. Buon forcing offensivo dei bianconeri ma dopo un lungo possesso palla non riescono a concludere a rete chiusi dalla difesa interista. Nell'occasione Samuel dimostra di essere in gran forma quando, al 18', ferma un doppio attacco dei Bianconeri, prima su Del Piero al limite dell'area poi su Amauri lanciato a rete. Al 25' Ibrahimovic mette in difficoltà la retroguardia bianconera con un lungo possesso palla in area di rigore concluso con un tiro in porta bloccato a terra dall'estremo difensore avversario. Al 27' un buon cross dalla fascia destra è colpito di testa da Muntari che chiama all'intervento di piede Manninger piazzato sul palo corto. Minuto 29' Maicon, alla centesima presenza da nerazzurro, prova la conclusione battendo una punizione dalla destra, la palla è pericolosa e Manninger è costretto a deviare con i pugni in calcio d'angolo. Occasionissima per Ibrahimovic al 33': lo svedese intercetta nel cerchio di centrocampo un passaggio sbagliato dai giocatori Juventini e dopo un paio di falcate si ritrova da solo davanti a Manninger, il suo tiro finisce di poco al lato. Al 40' conclusione in porta di Marchionni dopo una ripartenza Juventina, palla bloccata senza difficoltà da Julio Cesar. 41' Ibrahimovic attira su di se la difesa bianconera, poi scarica su Maicon che crossa al centro per la testa di Adriano, la sua conclusione è debole e Manninger blocca. 43' Julio Cesar devia in calcio d'angolo una conclusione di Marchisio. 46' grande inserimento centrale di Muntari che sfrutta un bel passaggio di Ibrahimovic: il centrocampista nerazzurro sfrutta l'ottimo passaggio di Ibrahimovic. La Juventus parte forte con Del Piero che al 4' minuto della ripresa prova la conclusione dal centro dell'area la conclusione è debole e viene bloccata da Julio Cesar. Al 20', occasione per Ibrahimovic: lo svedese sfrutta un lancio dalla trequarti conclude a rete da posizione angolata ma la sua conclusione finisce di poco al lato. Al 20' buona palla di Maxwell per Adriano, il colpo di testa del numero dieci nerazzurro è fuori ma l'arbitro aveva fermato il gioco per un fuorigioco. Al 26' Ibrahimovic, dalla trequarti, serve sulla fascia sinistra il lanciatissimo Muntari che entra in area di rigore e da posizione angolata mette al lato. Un minuto dopo, azione simile, il ghanese si inserisce in area di rigore: Ibrahimovic lo serve e il centrocampista deve solo spingere la palla in rete, il gol del vantaggio nerazzurro. Al 37' Del Piero colpisce di testa su un calcio d'angolo devia verso la porta nerazzurra: Julio Cesar è spettacolare, ma efficace, nella sua deviazione in calcio d'angolo. L'Inter controlla la partita fino al fischio finale. La partita termina sul punteggio di 1-0, Inter in testa alla classifica con trenta punti in tredici gare.