COPPA ITALIA 1987/88

 

Brescia, 30 agosto 1987 – prima fase 3° girone

Brescia - Inter 2-2 (6-4 d.c.r.)

Brescia: Bordon, Occhipinti, Branco, Manzo (46’ Bonometti), Chiodini, Argentesi, Turchetta (57’ Piovani), Zoratto (63’ Chierici), Mariani, Beccalossi, De Martino. Allenatore: Giorgi

Inter: Zenga, Bergomi, Mandorlini, Baresi, Ferri, Passarella, Fanna (46’ Piraccini), Scifo (60’ Nobile), Altobelli, Matteoli, Ciocci . Allenatore: Trapattoni

Reti: 26’ Altobelli, 35’ Matteoli, 79’ Chiodini, 87’ Branco (r)

Arbitro: D’Elia di Salerno

Note: Spettatori 20.000 circa. I gol: al 26’ Matteoli lancia Altobelli che dai dodici metri lascia partire un gran sinistro che supera il suo ex compagno di squadra Bordon; al 35’ azione Scifo – Matteoli con quest’ultimo che non lascia scampo a Bordon; al 79’ angolo per il Brescia battuto da Branco, pallone a Chiodini che di testa accorcia le distanze; al 87’ Baresi atterra in area Branco, D’Elia indica il dischetto del rigore che lo stesso Branco trasforma. Il Bescia si aggiudica l’incontro ai calci di rigore con il punteggio di 6 a 4, sequenza rigori: Branco parato; Mandorlini sbagliato; Bonometti gol; Matteoli parato; Mariani gol; Altobelli gol; Piovani gol; Ferri gol; Beccalossi gol.