COPPA ITALIA 1984/85

 

Milano, 9 settembre 1984 – 2° girone eliminatorio

Inter - Avellino 2-0

Inter: Zenga, Bergomi, Baresi, Mandorlini, Collovati, Bini (46’ Ferri), Causio, Sabato, Altobelli, Brady (68’ Pasinato), Rummenigge. Allenatore: Castagner

Avellino: Paradisi, Ferroni, Vullo, Amodio, Garuti (8’ Faccini), Zandonà, Pecoraro, Colombo, Diaz, Colomba (58’ Alessio), Lucarelli. Allenatore: Angelillo

Reti: 44’ Amodio (aut), 66’ Rummenigge

Arbitro: Paparesta di Bari

Note: Spettatori 40.000 circa di cui 38.361 paganti per un incasso di 342 milioni di lire. I gol: al 44’ azione di Sabato che crossa al centro dove Amodio nel tentativo di anticipare Rummenigge spedisce il pallone nel “sette” del suo portiere; al 66’ traversone dalla sinistra di Baresi e pallone che giunge a Rummenigge che di contrabalzo anticipa Amodio e manda il pallone nell’angolino sulla sinistra di Paradisi.