CAMPIONATO 1998/99

Milano, 15 novembre 1998 - IX° giornata

Inter - Sampdoria 3-0

Inter: Pagliuca, Bergomi, Collonese, West, J. Zanetti, Cauet (75’ Silvestre), Winter (57’ Dabo), Djorkaeff, Simeone, Zamorano, Ventola (46’ R. Baggio). Allenatore: Simoni

Sampdoria: Ferron (89’ Ambrosio), Sakic, Grandoni, Castellini, Balleri, Ficini, Franceschetti (72’ Vergassola), Laigle (72’ Catè), Pecchia, Palmieri, Ortega. Allenatore: Spalletti

Reti: 6’ Djorkaeff (r), 17’ Djorkaeff, 80’ Zamorano

Arbitro: Trentalange di Torino

Note: Spettatori paganti ed abbonati 65.436 per un incasso di 2.031.007.000 lire. Angoli 4 a 3 per la Sampdoria. Parte subito forte l’Inter e già al 5’ si conquista un calcio di rigore: Bergomi rilancia per Zamorano che allunga per Ventola che viene steso da Castellini, tira Djorkaeff che trasforma spiazzando Ferron. Al 17’ ancora un calcio di rigore per l’Inter: Zanetti si incunea in area e viene trattenuto da Ficini, ancora Djorkaeff sul dischetto, stesso angolo ed è due a zero per i padroni di casa. Dopo aver sprecato numerose occasioni da gol, l’Inter, al 80’ , usufruisce di un calcio di punizione, batte Djorkaeff e pallone sulla testa di Zamorano che non sbaglia, tre a zero e partita finita.