CAMPIONATO 1998/99

Milano, 8 novembre 1998 - VIII° giornata

Milan - Inter 2-2

Milan: Rossi, N’Gotty, Costacurta, Maldini, Helveg, Albertini, Boban, Ziege (56’ Coco), Morfeo (56’ Ganz), Bierhoff, Weah. Allenatore: Zaccheroni

Inter: Pagliuca, Simeone, West, Galante, Colonnese, Moriero, Winter, Cauet, J. Zanetti, Ronaldo (46’ Djorkaeff), Zamorano (80’ Ventola). Allenatore: Simoni

Reti: 7’ Ronaldo. 13’ Weah, 48’ Moriero, 59’ Albertini (r)

Arbitro: Tombolini di Ancona

Note: Spettatori totali 80.814 per un incasso di 3.531.423.000 lire. Angoli 3 a 1 per il Milan. E’ l’Inter che parte meglio e già al 7’ passa in vantaggio: lancio profondo di Moriero, tocco di Zamorano per Ronaldo che con un bel rasoterra segna il primo gol. Al 13’ triangolo Weah-Bierhoff-Weah, West non riesce ad intervenire in scivolata e Weah batte Pagliuca. Il primo tempo prosegue con un alternanza di azioni e con un rigore non assegnato all’Inter per un netto fallo di Costacurta ai danni di Zamorano, ma il risultato non cambia. La ripresa inizia con un Ronaldo in meno, ginocchio dolorante, e un Djorkaeff in più ed è lo stesso francese che passati due minuti disegna un gran traversone per Moriero il quale si inventa una splendida girata che fa terminare il pallone in rete. Al 59’ ancora Tombolini protagonista, traversone di Maldini spizzicato da Weah e Colonnese viene contrastato da Ganz, sarebbe fallo del milanista ed invece Tombolini inverte il tutto e assegna il calcio di rigore che Albertini trasforma per il definitivo pareggio.