CAMPIONATO 1998/99


Roma, 3 maggio 1999 - XXXI° giornata

Roma - Inter 4-5

Roma: Konsel, Quadrini, Aldair, Zago, Candela, Alenitchev (33’ Tommasi), Di Biagio (84’ Tomic), Di Francesco, Paulo Sergio (80’ Gautieri), Delvecchio, Totti. Allenatore: Zeman

Inter: Pagliuca (63’ Frey), Bergomi, Colonnese, Simic, Silvestre, J. Zanetti, Cauet, Simeone, R. Baggio, Zamorano (80’ Djorkaeff), Ronaldo. Allenatore: Hodgson

Reti: 16’ Ronaldo, 21’ Zamorano, 25’ Totti (r), 34’ Zamorano, 47’ P. Sergio, 48’ Delvecchio, 55’ Ronaldo, 78’ Di Francesco, 87’ Simeone

Arbitro: Collina di Viareggio

Note: Spettatori paganti ed abbonati 65.696 per un incasso di 2.813.441.000 lire. Dopo una girandola di allenatori, sulla panchina dell’Inter torna a sedersi Roy Hodgson e l’Inter torna a vincere. Partita veramente incredibile che inizia con l’esposizione di due striscioni dedicati a Moratti: “ Pure io voglio allenare l’Inter” e “tranquillo Moratti, vengo io”. L’incontro vede all’inizio un’Inter sorniona che attende il momento giusto per colpire e infatti al 16’ Ronaldo, lanciato da Baggio, salta in velocità Konsel e mette in rete e poi al 21’ Zamorano, sempre smarcato da Baggio, raddoppia con un bel pallonetto. Passano soltanto 4 minuti e Silvestre commette una ingenuità abbraccia in piena area, a palla lontana, Paulo Sergio che crolla a terra, Collina vede e assegna il calcio di rigore che Totti trasforma per il 2 a 1. Al 34’ l’Inter segna il terzo gol:Zanetti passa a Zamorano che si sposta sulla destra, approfitta di una esitazione di Candela e di un accenno di uscita da parte di Konsel e con un pallonetto mette il pallone in rete. Qualche pericolosa azione della Roma e altrettante parate di Pagliuca caratterizzano la fine del primo tempo che termina con i nerazzurri in vantaggio per 3 a 1. La ripresa inizia con la Roma quasi subito in gol: lancio di Tommasi e Paulo Sergio mette in gol di testa. Passano sessanta secondi appena e questa volta è Paulo Sergio a crossare, colpo di testa di Delvecchio e pallone che tocca il palo e termina in rete per il clamoroso pareggio romanista. Ora l' Inter è veramente in coma e la Roma sfiora il vantaggio con un bel scambio Totti – Delvecchio, il gol romanista sembra dover arrivare da un momento all’altro ed invece è l’Inter ad andare in vantaggio, al 55’, con un bel contropiede condotto da Zamorano e Ronaldo che realizza con un bel tocco finale. Ora l’incontro diventa ancora più acceso e dopo alcune occasioni sprecate da ambo le parti al 78’ arriva il gol del pareggio romanista: tiro sbagliato di Paulo Sergio, pallone che termina a Totti il quale mette al centro di testa dove Di Francesco riesce a segnare. Al 87’ il gol vittoria: punizione per l’Inter, batte Baggio e Simeone di testa segna l’ultimo gol di questa incredibile partita.