CAMPIONATO 1963/64

Milano, 19 aprile 1964 - XXIX° giornata

Inter - Catania 4-1

Inter: Sarti, Burgnich, Facchetti, Suarez, Guarneri, Picchi, Petroni, Mazzola, Milani, Corso, Ciccolo. Allenatore: Helenio Herrera

Catania: Branduardi, Alberti, Rambaldelli, Magi, Bicchierai, Turra, Danova, Biagini, Fanello, Cinesinho, Battaglia. Allenatore: Marchese

Reti: 35’ Battaglia, 43’ e 50’ Petroni, 54’ Mazzola, 83’ Ciccolo

Arbitro: De Robbio di Salerno

Note: Tempo caratterizzato da un fortissimo vento, cielo coperto, terreno in buone condizioni. Spettatori 40.000 circa. Angoli 10 a 2 per l’Inter. I gol: al 35’ Rambaldelli batte una rimessa laterale e passa il pallone a Danova che effettua un teso e rasoterra traversone, irrompe al volo Battaglia e palla sotto la traversa; al 43’ punizione per l’Inter, batte Corso con pallone che viene respinto dalla barriera, lo stesso giunge a Facchetti che lo smista a Pedroni il quale prontamente lo gira in rete; al 50’ tiro cross dai venti metri di Pedroni e pallone, grazie anche al vento, supera Branduardi; al 54’ Burgnich allunga a Suarez che a sua volta serve Milani il quale passa a Mazzola che si smarca sulla sinistra ed insacca con un fortissimo tiro; al 83’ Suarez effettua un lunghissimo lancio per Corso che avanza sulla sinistra e crossa in area dove Ciccolo, appostato sulla destra, riceve palla, si libera di Rambaldelli e tira a rete.