CAMPIONATO 1954/55

Genova, 6 marzo 1955 – XXII° giornata

Sampdoria - Inter 1-1

Sampdoria: Pin, Farina, Agostinelli, Mari, Bernasconi, Chiappin, Conti, Tortul, Baldini, Rosa, Arrigoni.

Inter: Lombardi, Vincenzi, Giacomazzi, Bonifaci, Bernardin, Nesti, Armano, Mazza, Lorenzi, Passarin, Skoglund. Allenatore: Foni Alfredo

Reti: 43’ Rosa, 48’ Lorenzi

Arbitro: Pieri di Trieste

Note: giornata soleggiata con un forte vento freddo di tramontana, spettatori 22.000 circa, angoli 6 a 2 per l’Inter. L’inizio dell’incontro vede l’Inter che ha una certa supremazia e Pin deve esibirsi in alcuni ottimi interventi per sventare le insidie portate specialmente da Lorenzi e Skoglund. Poi con il passare del tempo la Sampdoria si riorganizza, equilibra il gioco e proprio allo scadere del primo tempo passa in vantaggio: punizione per i padroni di casa battuto da Chiappin, pallone che giunge a Tortul il quale stringe verso la porta nerazzurra e lascia partire un gran tiro, Lomabardi respinge a mani aperte, la palla batte contro il palo e sulla ribattuta Rosa è lesto ad intervenire e la mette in rete. La ripresa è appena iniziata da tre minuti e l’Inter pareggia: rimessa laterale di Nesti e pallone a Skoglund che s’invola lungo la linea laterale, vince il duello con Farina e dai pressi della bandierina crossa al centro, pallone preciso per la testa di Lorenzi il quale non sbaglia e lo mette in rete. Il resto della ripresa vede la Sampdoria esercitare un leggero predominio che però non porta alcun frutto e alla fine le due squadre devono accontentarsi del pareggio.