CAMPIONATO 1954/55

Milano, 2 gennaio 1955 – XIV° giornata

Inter - Triestina 4-1

Inter: Ghezzi, Giacomazzi, Padulazzi, Neri, Bernardin, Nesti, Armano, Mazza, Brighenti, Savioni, Skoglund. Allenatore: Foni Alfredo

Triestina: Soldan, Toso, Valenti, Petagna, Nay, Dorigo, Lucentini, E. Soerensen, Secchi, Jensen, Sabbatella.

Reti: 24’ Giacomazzi, 47’ e 53’ Brighenti, 77’ Savioni, 80’ Sabbatella

Arbitro: Moriconi di Roma

Note: incontro che sin dalle sue prime battute vede l’Inter costantemente in attacco e la Triestina tutta dietro in difesa del risultato a reti in bianco. Dopo tanto attaccare, al 24’ minuto, l’Inter passa in vantaggio con un tiro di Giacomazzi, dai trenta metri, che manda il pallone a picchiare sotto la traversa e poi a entrare in rete. Al 38’ scontro fortuito tra Bernardin e Jensen con ambedue giocatori costretti a lasciare il campo. Dopo sei minuti Bernardin rientra in campo mentre Jensen è trasportato in ospedale. La ripresa inizia con la Triestina in dieci uomini e al 47’ l’Inter raddoppia: centro di Skoglund dalla sinistra, Armano tocca di testa e pallone che giunge dalle parti di Brighenti il quale in spaccata lo mette in rete. Al 53’ i nerazzurri segnano in terzo gol ancora con Brighenti servito da Armano mentre al 77’ Savioni segna il quarto gol sfruttando un passaggio di Skoglund. Al 80’ Sabbatella ruba palla a Neri e si presenta tutto solo davanti a Ghezzi, tiro rasoterra e pallone in rete per il definitivo 4 a 1.