CAMPIONATO 1951/52

Milano, 9 dicembre 1951 – XII° giornata

Inter - Novara 3-1

Inter: Ghezzi, Giacomazzi, Padulazzi, Fattori, Giovannini, Neri, Armano, Broccini, Lorenzi, Skoglund, Miglioli. Allenatore: Olivieri Aldo

Novara: Corghi, Della Frera, De Togni, Rosen, Molina II, Rava, Renica, Alberico, Piola, Feccia, Janda.

Reti: 30’ Broccini, 37’ Skoglund, 41’ Rosen, 89’ Skoglund

Arbitro: Rigato di Mestre

Note: prima mezz’ora di gioco con il Novara tutto rannicchiato nella propria area di rigore con l’intento di portare a casa un prezioso punticino, ma al 30’ un rapido scambio tra Lorenzi e Broccini porta quest’ultimo a concludere a rete e a portare l’Inter in Vantaggio. A questo punto il Novara abbandona la tattica difensiva e si porta un poco più avanti ma al 37’ l’Inter raddoppia: Skoglund approfitta di un malinteso tra Della Frera e Corghi, s’inserisce sul corto passaggio all’indietro del difensore verso il proprio portiere e mette la palla in rete. Ora il Novara attacca con ben sei attaccanti avendo spostato in avanti Rosen che al 41’ accorcia le distanze perfezionando una azione condotta da Janda e continuata da Piola che gli passa un pallone preciso per la realizzazione del gol. La ripresa è piuttosto equilibrata e al 88’ il Novara sfiora il gol del pareggio con un doppio tiro di Piola incredibilmente parato da Ghezzi, sulla ribattuta del secondo tiro, Armano effettua un lungo rilancio per Skoglund che giunge a pochi passi da Corghi e lo batte con un tiro dal basso verso l’alto. E’ l’ultima emozione dell’incontro che vede l’Inter vittoriosa e portarsi a soli due punti dal duo, Milan – Juventus, che è in testa.