CAMPIONATO 1950/51

Milano, 25 marzo 1951 – XXIX° giornata

Inter - Milan 0-1

Inter: Franzosi, Giacomazzi, Padulazzi, Miglioli, Giovannini, Achilli, Armano, Wilkes, Lorenzi, Skoglund, Nyers. Allenatore: Olivieri Aldo

Milan: Buffon, Silvestri, Bonomi, Annovazzi, Tognon, De Grandi, Renosto II, Gren, Nordhal III, Liedholm, Burini. Allenatore: Czeizler – DT: Busini III

Rete: 8’ Nordahl III

Arbitro: Galeati di Bologna

Note: tempo sereno, vento fortissimo, terreno in buone condizioni, spettatori 45.000 circa, angoli 6 a 0 per il Milan. Inizio d’incontro con l’Inter che denota una leggera supremazia territoriale e con il Milan che all’8’ minuto passa in vantaggio: una carambola porta la sfera sui piedi di Renosto il quale lancia prontamente Nordahl che si incunea in area di rigore nerazzurra con Achilli in leggero ritardo, la punta rossonera aspetta che Franzosi si faccia avanti, gran tiro e palla in rete. Il proseguo del primo tempo non è molto emozionante, senza occasioni clamorose ad eccezione di una azione dell’Inter condotta da Wilkes e conclusa da Lorenzi che ha colpito la base del palo a portiere battuto. La ripresa è un continuo attaccare dell’Inter che però con azioni piuttosto disordinate non riesce a portare pericoli a Buffon. All’87’ l’ Inter ha l’occasione buona per il pareggio ma Nyers, lanciato tutto solo davanti a Buffon, manca completamente la sfera e non solo spreca la facile occasione ma si infortuna ed è trasportato a braccia negli spogliatoi. Inter che con questa sconfitta scivola a cinque punti dal Milan capolista.