CAMPIONATO 1950/51

Milano, 11 marzo 1951 – XXVII° giornata

Inter - Udinese 6-1

Inter: Franzosi, Armano, Padulazzi, Pozzi, Giacomazzi, Achilli, Rossetti, Wilkes, Lorenzi, Skoglund, Nyers. Allenatore: Olivieri Aldo

Udinese: Angelini, Vicich, Farina, Snidero, Feruglio, Acconcia, Roffi, Perissinotto, Darin, Forlani, Paulinich.

Reti: 25’ Nyers, 31’ Wilkes, 38’ Nyers, 50’ Rossetti, 61’ Paulinich, 74’ Nyers (r), 82’ Lorenzi

Arbitro: Cartei di Firenze

Note: partenza velocissima dell’Udinese che sorprende i nerazzurri e che sfiora il vantaggio in due occasioni: prima Darin spreca la sua occasione tirando, da pochi passi, su Franzosi, mentre subito dopo è Padulazzi a salvare la propria porta respingendo un tiro, a portiere battuto, sulla linea bianca. Passato il pericolo, l’Inter prende in mano le redini del gioco e al 25’ passa in vantaggio con Nyers il quale approfitta di un indugio da parte di Angelini e spedisce il pallone in rete. Ora l’Inter domina e al 31’ Wilkes raddoppia, al 36’ Nyers calcia fuori un calcio di rigore e due minuti dopo lo stesso Nyers si fa perdonare realizzando il terzo gol nerazzurro mettendo in rete il pallone su passaggio filtrante di Wilkes. Al 50’ quarto gol dell’Inter realizzato da Rossetti e al 61’ l’Udinese realizza il gol della bandiera con Paulinich. Al 68’ un tiro di Darin è respinto dalla traversa e al 70’ è la volta di Rossetti a colpire la facciata interna della traversa con una autentica staffilata. Al 74’ ancora un calcio di rigore per l’Inter, questa volta Nyers non sbaglia e segna il quinto gol nerazzurro, c’è ancora tempo per la sesta rete ad opera di Lorenzi con una entusiasmante azione personale, al 82’ minuto, e poi il sig. Cartei fischia la fine dell’ Incontro. Inter sempre al solitario secondo posto in classifica.