CAMPIONATO 1948/49

Bari, 20 febbraio 1949 – XXVI° giornata

Bari - Inter 1-2

Bari: Moro, Pietrasanta, Stellin, Orlando, Carlini, Isetto, Hrotko, Canonico, Kincses, Voros, Pallavicini.

Inter: Franzosi, Guaita, Gariboldi, Fattori, Giovannini, Achilli, Armano, Lorenzi, Amadei, Bacchetti, Nyers. Allenatore: Astley John David

Reti: 57’ e 59’ Amadei, 85’ Canonico

Arbitro: Bellè di Venezia

Note: primo tempo che termina a reti in bianco e ripresa molto emozionante con le due squadre che si affrontano a viso aperto. Al 56’ Franzosi compie una grandissima parata e passa il pallone ad Achilli che lo smista subito ad Amadei il quale è atterrato al limite dell’area barese, il sig. Ballè fischia il calcio di punizione che Amadei stesso tramuta in gol, Inter in vantaggio. Passano due minuti e Amadei segna il raddoppio nerazzurro: Amadei prende palla a centrocampo e dai venti metri lascia partire un gran tiro che batte Moro. Il Bari reagisce al doppio svantaggio, si porta in avanti e al 79’ ottiene un calcio di rigore, tira Orlando e Franzosi para. All’85’ il Bari accorcia le distanze con Canonico e fissa il risultato finale sul 2 a 1.