CAMPIONATO 1947/48

Milano, 11 aprile 1948 – XXIX° giornata

Inter - Milan 0-2

Inter: Franzosi, Pangaro, Pian, Guaita, Fattori, Achilli, Fiumi, Quaresima, Lorenzi, Muci, Zapirain. Allenatore: Carcano Carlo

Milan: Rossetti, Gratton, Piccardi, Bonomi, Toppan, Tognon, Antonini I, Annovazzi, Puricelli, Burini, Carapellese. Allenatore: Bigogno

Reti: 39’ Antonini, 45’ Puricelli

Arbitro: Tassini di Verona

Note: giornata primaverile, spettatori 50.000 circa. Partita piuttosto brutta che si sblocca al 39’ con un gol che scatena roventi polemiche: Carapellese si porta verso il fondo e, forse dopo che la sfera ha superato la linea, crossa verso il centro dove arriva in corsa Antonini che segna. Il guardalinee segnala che la sfera è uscita ma l’arbitro Tassin non ascolta il suo collaboratore e convalida il punto. A questo punto la partita s’innervosisce e sugli spalti scoppiano delle risse tra i tifosi. All’ultimo minuto il Milan raddoppia con Puricelli e fissa il risultato sul 2 a 0. Nella ripresa l’Inter rimane in dieci per uno stiramento di Zapiran e colpisce un palo con Quaresima, il risultato non cambia e il Milan vince per 2 reti a 0.