CAMPIONATO 1940/41

Milano, 23 marzo 1941 – XXIV° giornata

Ambrosiana Inter - Novara 0-0

Ambrosiana Inter: Caimo, Buonocore, Setti, Locatelli, Campatelli, Mariani, Coccia, Castelli, Guarnieri, A. Demaria, P. Ferraris. Allenatori: Peruchetti Giuseppe e Zamberletti Italo

Novara: Fregosi, Bonati, Galimberti, Mornese, Vale, Galli, Pasinati, Santhià, Muci, Versaldi, Barberis.

Arbitro: Saracini di Ancona

Note: angoli 3 a 0 per l’Ambrosiana Inter scesa in campo in formazione rimaneggiata ma vogliosa di far suo l’incontro e avendo contro un Novara tutto propenso a difendere il risultato di 0 a 0. Il primo tempo è stato piuttosto scadente con pochissime occasioni da gol. La ripresa è leggermente più movimentata e al 52’ il Novara si rende pericoloso con un colpo di testa di Muci che sembra destinato al gol, ma Caimo sfodera un grandissimo intervento e salva la propria squadra dalla capitolazione. Passano quattro minuti e l’Ambrosiana confeziona la sua più pericoloso azione della partita con Coccia protagonista che lascia partire un gran tiro imparabile per Fregosi, ma il pallone colpisce il palo e ritorna in campo. Alla fine è un inevitabile 0 a 0 che consente all’Ambrosiana Inter di rimanere al secondo posto in calssifica a due punti dal Bologna capolista e con il prossimo turno di campionato che prevede proprio lo scontro diretto a Bologna.