CAMPIONATO 1940/41

Napoli, 16 marzo 1941 – XXIII° giornata

Napoli - Ambrosiana Inter 0-1

Napoli: Blason, Faotto, Pretto, Milano, Fabbri, Gramaglia, Busani, Cadregari, Barrera, Quario, Rosellini.

Ambrosiana Inter: Caimo, Buonocore, Setti, Locatelli, Olmi, Mariani, Campatelli, A. Demaria, Gurnieri, Candiani, P. Ferraris. Allenatori: Peruchetti Giuseppe e Zamberletti Italo

Rete: 42’ Demaria (r)

Arbitro: Mattea di Torino, guardalinee Rossi e Prandi

Note: giornata primaverile, terreno in buone condizioni, spettatori 18.000 circa per un incasso di 80.000 lire, angoli 3 a 2 per l’Ambrosiana Inter. Prima mezzora con le due squadre che si controllano a vicenda poi l’Ambrosiana Inter prende le redini del gioco e incomincia ad attaccare incessantemente. Al 42’, in una delle numerose mischie in area del Napoli, avviene l’episodio decisivo: batti e ribatti in area Partenopea e tiro finale di Olmi che termina alto sulla traversa, nel frattempo Gurnieri è terminato a terra, scontro con Pretto, e l’arbitro Mattei fischia il calcio di rigore, tira Demaria e Ambrosiana Inter in vantaggio. La ripresa inizia con una pericolosa azione del Napoli con Busoni protagonista subito replicata da un contrattacco nerazzurro con Blason impegnato a risolvere una pericolosissima situazione. Al 54’ Ferraris passa la palla a Campatelli che tutto solo davanti a Blason calcia incredibilmente alto. L’intera ripresa continua con attacchi e contrattacchi che però non sortiscono alcuna altra rete ed alla fine l’Ambrosiana Inter vince l’incontro mantenendo il secondo posto in classifica.