CAMPIONATO 1938/39

Milano, 5 febbraio 1939 – XVII° giornata

Ambrosiana Inter - Novara 3-1

Ambrosiana Inter: Peruchetti, Buonocore, Setti, Locatelli, Olmi, Campatelli, P. Ferraris, A. Demaria, Barsanti, Meazza, Candiani. Allenatore: Cargnelli Tony

Novara: Caimo, Bonati, Galimberti, Rigotti, Mornese, Galli, Gobbi, Mariani, Romano, Barberis, Versaldi.

Reti: 12’ Candiani, 54’ Barsanti, 59’ Romano, 83’ Ferraris

Arbitro: Curradi di Firenze

Note: al 12’ il primo gol dell’incontro, a realizzarlo è Candiani che approfitta di un errato passaggio all’indietro di un difensore novarese al proprio portiere e con un dosatissimo tiro alla destra di Caimo, mette la sfera in rete, Ambrosiana Inter in vantaggio. Il tempo continua con il Novara che tenta di pervenire al pareggio ma la retroguardia nerazzurra fa buona guardia e il primo tempo termina con i padroni di casa in vantaggio. La ripresa inizia con l’Ambrosiana Inter più aggressiva e al 54’ raddoppia con Barsanti che lanciato da Demaria supera Caimo con un fortissimo tiro rasoterra. Passano soltanto cinque minuti e il Novara accorcia le distanze con un bel tiro in diagonale di Romano. Al 70’ il Novara segna ancora ma il gol di Versanti è annullato per fuorigioco dello stesso giocatore novarese. Al 83’ l’Ambrosiana Inter segna il terzo gol con Ferraris che lanciato da Candiani, giunge in piena corsa e spinge il pallone nella rete lasciata sguarnita da Caimo in quanto uscito incontro a Candiani. Ultimissimo minuto con Ferraris che spreca una azione identica al terzo gol tirando addosso al portiere e poi è la fine con l’Ambrosiana Inter vincente con il punteggio di 3 reti a 1.