CAMPIONATO 1935/36

Bologna, 6 ottobre 1935 – III° giornata

Bologna - Ambrosiana Inter 3-0

Bologna: Gianni, Fiorini, Gasperi, Montesanto, Andreolo, Corsi, Maini, Sansone, Schiavio, Fedullo, Reguzzoni.

Ambrosiana Inter: Ceresoli, Ballerio, Mascheroni, Ghidini, Faccio, Pitto, Antona, A. Demaria, Meazza, Rizzo, Vecchi. Allenatore: Feldmann Gyula.

Reti: 7’ Andreolo, 28’ e 44’ Schiavio

Arbitro: Mattea di Torino

Note: tempo sereno, terreno reso viscido dalla pioggia caduta il mattino, spettatori 10.000 circa. Incontro che inizia subito con un infortunio a Faccio il quale si scontra fortuitamente con Meazza e deve uscire dal campo con una ciglia sanguinante, rientra a dieci minuti dalla fine del primo tempo ma è chiaramente menomato e non fa più rientro nella ripresa. Al 7’ minuto il Bologna si porta in vantaggio: fallo di mano di Mascheroni e calcio di punizione a favore dei padroni di casa, sul punto di battuta si presenta Andreolo, tiro violentissimo e pallone che termina nell’angolo alto alla sinistra di Ceresoli. Al 28’ il Bologna raddoppia: Sansone serve Schiavio che sguscia verso sinistra, di sinistro lascia partire un tiro tagliatissimo, pallone che Ceresoli si lascia sfuggire dalle braccia ed entra in rete. A pochi minuti del termine del primo tempo Meazza è colpito duramente a una gamba, anche lui deve uscire per poi tornare in campo dieci minuti dopo l’inizio del secondo tempo. Al 44’ il Bologna segna il terzo gol: tiro in porta di Sansone e pallone che colpisce Schiavio, Ceresoli è completamente spiazzato dalla deviazione e sfera che si adagia in rete. La ripresa inizia con l’Ambrosiana Inter in nove uomini e che tenta di mantenere lontana da Ceresoli gli attaccanti bolognesi. Con il ritorno in campo di Meazza, i nerazzurri portano qualche pericolo dalle parti di Gianni che deve impegnarsi si tiri di Meazza e di Ghidini, alla fine di altri gol non se ne vedono e l’incontro termina con il Bologna vittorioso per 3 reti a 0.