CAMPIONATO 1935/36

Milano, 23 febbraio 1936 – XX° giornata

Ambrosiana Inter - Roma 5-1

Ambrosiana Inter: Ceresoli, Ballerio, Mascheroni, Pitto, Faccio, Antona, Porta, A. Demaria, Meazza, Ferrari, De Vincenzi. Allenatore: Feldmann Gyula

Roma: Masetti, Monzeglio, Allemandi, Frisoni, Bernardini, Fusco, Cattaneo, Subinaghi, Di Benedetto, Cerroni, Tomasi.

Reti: 24’ e 56’ De Vincenzi, 62’ Ferrari, 71’ Di Benedetti, 72’ Porta, 74’ Meazza

Arbitro: Scotto di Savona

Note: tempo che minaccia pioggia, terreno fangoso, pubblico scarso. Partita a senso unico con l’Ambrosiana Inter che attacca per quasi tutto l’incontro e che passa in vantaggio al 24’ con Di Vincenzi il quale sfrutta un preciso passaggio di Meazza. Il primo tempo termina, anche per le grandissime parate di Masetti, con il minimo scarto e la ripresa inizia con i nerazzurri che raddoppiano al 56’ con De Vincenzi il quale realizza a conclusione di un’azione corale di tutto l’attacco nerazzurro. Al 62’ azione condotta da Porta e Meazza, passaggio a Ferrari il quale da pochi passi batte Masetti. Al 71’ giunge il gol della Roma con un tiro dalla lunghissima distanza da parte di Di Benedetto mentre Ceresoli si distraeva guardando il guardalinee che segnalava il fuorigioco di Cattaneo. Passano sessanta secondi e l’Ambrosiana Inter segna il quarto gol con Porta che corregge da pochi passi un bel traversone. Altri due minuti e tocca a Meazza a realizzare da distanza ravvicinata il quinto e ultimo gol della giornata.