CAMPIONATO 1934/35

Torino, 27 gennaio 1935 – XIV° giornata

Torino - Ambrosiana Inter 1-2

Torino: Maina, Zaccone, Zanello, Allasio, Janni, Prato, Spinola, Baldi, Vecchina, Bo, Buscaglia.

Ambrosiana Inter: Ceresoli, Agosteo, Mascheroni, Pitto, Ghidini, Faccio, Porta, A. Demaria, Meazza, De Vincenzi, Vecchi. Allenatore: Feldmann Gyula.

Reti: 7’ Porta, 47’ Baldi, 66’ Meazza

Arbitro: Sassi di Roma

Note: temperatura mite, terreno in ottime condizioni, pubblico delle grandi occasioni con una notevole presenza di tifosi nerazzurri giunti a Torino con un treno speciale. Inizio d’incontro a favore dell’Ambrosiana Inter che spreca una ottima occasione con Meazza. Al 7’ minuto i nerazzurri passano in vantaggio: lungo centro di Vecchi e pallone che viaggio verso l’area torinese, tutti i difensori si preoccupano di Meazza il quale sfiora di testa la sfera e la manda verso destra dove giunge in piena corsa Porta che al volo la metta in rete. Il Torino riparte a testa bassa e attacca per la maggior parte del tempo, ma di azioni veramente pericolose non riesce a confezionarle e il primo tempo termina con gli ospiti in vantaggio. Inizia la ripresa e i granata vanno subito in gol: Allasio serve Spinola in avanti, l’ala destra centra e pallone che carambola verso Baldi che anticipa Ceresoli e mette in rete. Il Torino per qualche minuto si mantiene in avanti, poi piano piano indietreggia e dopo che Meazza ha impegnato, di testa, Maina, al 66’ l’Ambrosiana Inter torna in vantaggio: Vecchi scatta fino il fondo e traverso al centro, Meazza riprende di testa e pallone che picchia sulla traversa, varca la linea bianca e rimbalza fuori, comunque per fugare ogni dubbio il “balilla” si fionda sulla sfera e la scaraventa in rete. Il Torino subita la rete non riesce più a reagire e dopo che Meazza manca il terzo gol la partita finisce con l’Ambrosiana Inter vincitrice.