CAMPIONATO 1933/34

Milano, 8 aprile 1934 – XXIX° giornata

Ambrosiana Inter - Bologna 2-0

Ambrosiana Inter: Ceresoli, Agosteo, Allemandi, Pitto, Faccio, Castellazzi, Serantoni, Masera, Meazza, A. Demaria, De Manzano. Allenatore: Arpad Veisz

Bologna: Gianni, Monzeglio, Minelli, Montesanto, Occhiuzzi, Corsi, Maini, Foglia, Biavati, Fedullo, Reguzzoni.

Reti: 66’ Corsi (aut), 79’ Masera

Arbitro: Scarpi di Dolo

Note: cielo cupo e minaccioso, terreno in ottime condizioni, pubblico numerosissimo. Primo tempo scialbo e senza alcun spunto di rilievo. La ripresa inizia con l’Ambrosiana Inter che si porta in avanti con più convinzione e al 66’ passa in vantaggio: Minelli respinge un pallone dalla propria area con sfera che giunge sui piedi di Seranconi che traversa al centro, Gianni respinge, carambola e pallone che picchia sul petto di Corsi il quale lo devia nella propria rete. Ora la partita è molto più bella e combattuta, il Bologna tenta di raggiungere il pareggio ma l’Ambrosiana Inter contrattacca prontamente e al 79’ raddoppia: traversone in area bolognese, Meazza di testa serve Masera che sempre di testa indirizza la sfera alle spalle di Gianni. Ormai la partita non ha nulla più da dire, l’Ambrosiana Inter vince l’incontro e rimane in testa alla classifica.