CAMPIONATO 1932/33

Padova, 21 maggio 1933 – XXVIII° giornata

Padova - Ambrosiana Inter 1-1

Padova: Ambrosio, Foni, Bergamini, Callegari, Battistoni, Corsi, Baldo, Perazzolo, Gamba, Bettini, Tansini.

Ambrosiana Inter: Ceresoli, Ballerio, Allemandi, Rivolta, Viani, Castellazzi, F. Frione, Serantoni, Meazza, A. Demaria, Levratto. Allenatore: Arpad Veisz

Reti: 10’ Demaria, 19’ Perazzolo

Arbitro: Mattea di Casale

Note: fischio d’inizio alle ore 15:00 davanti ad un numerosissimo pubblico. Incontro convulso e disordinato nel primo tempo, scialbo e noioso nella ripresa. Partita che inizia con il Padova che prende l’iniziativa e al 8’ minuto colpisce un palo, poi al primo vero attacco l’Ambrosiana Inter passa in vantaggio: al 10’ minuto Demaria scocca un improvviso tiro con il pallone che supera un sorpreso Ambrosio e si adagia in rete. I padroni di casa reagiscono subito al gol dello svantaggio e al 19’ raggiungono la parità con Perazzolo che sfrutta un allungo di Corsi, converge al centro e con un tiro imparabile supera Ceresoli. Da questo momento il gioco scade in mediocrità e anche nella ripresa le azioni degne di nota sono pochissime. Da segnalare soltanto che il Padova termina la gara in dieci uomini per l’infortunio di Gamba al 77’ minuto.