CAMPIONATO 1932/33

Milano, 8 dicembre 1932 – XI° giornata

Ambrosiana Inter - Padova 3-2

Ambrosiana Inter: Ceresoli, Ballerio, Allemandi, Rivolta, Turchi,, Castellazzi, U. Visentin, A. Demaria, Meazza, Serantoni, Levratto. Allenatore: Arpad Veisz

Padova: Amoretti, Bergamino, Foni, Callegari, Battistoni, Corsi, Frossi, Perazzolo, Spivach, Bettini, Tansini.

Reti: 6’ Levratto, 42’ Bettini, 59’ Meazza (r), 64’ Meazza, 81’ Bettini

Arbitro: Beretta

Note: pubblico numeroso, terreno leggermente smosso, angoli 7 a 1 per l’Ambrosiana Inter. Dopo un buon approccio alla gara da parte del Padova, l’Ambrosiana passa in vantaggio al 6’ minuto: Visentin opera un lungo traversone, un terzino del Padova respinge corto e pallone che è carpito da Levratto che non perdona. Al 42’ il Padova raggiunge il pareggio con Bettini che di testa mette in rete il pallone crossato da Foni. Al 59’ calcio d’angolo per l’Ambrosiana Inter, pallone in area di rigore dove Battistoni lo respinge con un braccio, è calcio di rigore che Meazza trasforma portando in vantaggio i padroni di casa. Passano cinque minuti e Meazza segna nuovamente sfruttando un traversone raso terra di Visentin. All’81’ il Padova accorcia le distanze con Bettini che in mischia mette il pallone nella porta sguarnita. Al 82’ Perazzolo è espulso per reiterate proteste e gli ultimi minuti non portano alcuna altra variazione.