CAMPIONATO 1932/33

Triestina, 4 dicembre 1932 – X° giornata

Triestina - Ambrosiana Inter 1-4

Triestina: Blason, Rigotti, Lozzi, Pasinati, De Bortoli, Colaussi, Demanzano, Rosa, Busoni, Rocco, Baldi.

Ambrosiana Inter: Ceresoli, Ballerio, Allemandi, Castellazzi, Turchi, Rivolta, U. Visentin, Serantoni, Meazza, A. Demaria, Levratto. Allenatore: Arpad Veisz

Reti: 15’ Serantoni, 28’ Demaria, 49’ Rosa, 64’ Demaria, 70’ Visentin

Arbitro: Scorzoni di Bologna

Note: prime battute a favore dell’Ambrosiana Inter che al 2’ minuto si conquista un calcio d’angolo. Al 15’ giunge il primo gol: Levratto traversa dal centro, Blason si lascia sfuggire il pallone, Serantoni è in agguato e facilmente lo mette in rete. Al 22’ Serantoni concede il bis ma l’arbitro annulla e vanifica il magnifico gol realizzato in rovesciata. Al 28’ l’Ambrosiana Inter raddoppia con Demaria: Meazza allunga a Visentin che si esibisce in una fuga fino in fondo, traversa in mezzo dove si trova Demaria che completamente libero batte Blason. Finale di tempo con la Triestina che sfiora il gol con De Manzano, alto di un soffio il suo tiro a porta vuota, e fine del primo tempo con il doppio vantaggio degli ospiti. Inizio di ripresa con Blason ottimo protagonista, doppia parata su tiri di Meazza e Levratto, e poi al 49’ la Triestina perviene al gol con Rosa che sfrutta nei migliori dei modi una mischia in area nerazzurra. Al 64’ l’Ambrosiana Inter segna il terzo gol: Turchi per Levratto che passa a Visentin, tiro con Blason che respinge, Demaria riprende e mette in rete. Al 70’ quarto e ultimo gol dei nerazzurri: azione personale di Visentin che supera Tozzi e mette in rete con un tiro che inganna il portiere della Triestina.