CAMPIONATO 1931/32

Milano, 11 ottobre 1931 – IV° giornata

Ambrosiana - Napoli 6-1

Ambrosiana: Smerzi, Bolzoni, Perduca, Rivolta, Viani, Castellazzi, U. Visentin, Serantoni, Meazza, A. Demaria, Ferrero. Allenatore: Toth Istvan Potya

Napoli: Marietti, Vincenzi, Innocenti, Buscaglia, Colombari, Fontana, Vojak II, Vojak I, Sallustro, Mihalic, Tansini.

Reti: 23’ Visentin, 44’ e 46’ Serantoni, 54’ Mihalic, 59’ e 60’ Ferrero, 82’ Visentin

Arbitro: Turbiani della Spal

Note: circa 30.000 persone presenti oggi all’Arena che hanno assistito all’incontro che ha visto l’Ambrosiana all’attacco sin dal primo momento e il Napoli che riesce a difendersi con successo sino al 23’ quando Visentin risolve una azione confusa con un bel tiro che supera Marietti. Al 33’ Demaria colpisce il palo e al 36’ scontro tra Meazza e Innocenti che saltando insieme e rimangono contusi per un colpo alla testa, ne fa le spese, il napoletano che è trasportato all’ospedale dove gli vengono messi due punti si sutura. Al 44’ raddoppio nerazzurro con Serantoni che si sposta a sinistra e sorprende il portiere napoletano con un tiro a giro. Inizio di ripresa con l’Ambrosiana ancora in attacco e al primo minuto si conquista un calcio d’angolo, sugli sviluppi del tiro Serantoni porta a tre i gol della sua squadra. Al 54’ il Napoli riesce a segnare un gol a conclusione della sua più bella azione dell’incontro, scambi veloci e Sallustro passa la palla a Mihalic il quale al volo batte Smerzi. L’Ambrosiana riprende subito le redini dell’incontro e nel giro di un minuto segna due altri gol: al 59’ Meazza lancia Ferrero che realizza e un minuto dopo è sempre Meazza che lancia ancora una volta Ferrero che non sbaglia e sigla in quinto gol. Dopo che un tiro di Sallustro e uno di Ferrero vengono respinti dai pali, all’82’ Visentin segna da pochi passi il sesto gol per i padroni di casa.