CAMPIONATO 1926/27
Girone finale

Genova, 15 maggio 1927 – V° giornata

Genoa - Internazionale 1-1

Genoa: De Prà, De Vecchi, Lombardo, Scappini, Burlando, Barbieri, Levratto, Aycard, Catto, Valentino, Rosso

Internazionale: Degani, Gianfardoni, D. Bellini, Agradi, Giustacchini, E Rivolta, Castellazzi, Powolny, L. Cevenini, Bernardini, Conti. Allenatore: Veisz

Reti: 38’ Levratto, 69’ Powolny

Arbitro: Barlassina di Novara

Note: partita che inizia alle ore 15:34 con il Genoa che si riversa subito all’attacco e con l’Internazionale che risponde con una azione che impegna De Prà. Al 23’ Levratto colpisce un palo e subito dopo la risposta nerazzurra viene portata da Conti, lanciato da L. Cevenini, che si proiettà in tutta velocità verso De Prà il quale intuendo il pericolo esce dalla porta e si lancia tra i piedi di Conti deviando la palla. Dopo alcune altre azioni pericolose il Genoa, al 38’ passa in vantaggio: Rosso passa la palla a Valentini che la gira al volo a Levratto il quale lascia partire dai 10 metri una autentica cannonata che fa terminare il pallone, imparabilmente, nell’angolo alto sinistro di Degani. Nella ripresa è l’Internazionale che assume il comando della partita ma al 60’ è il Genoa che ha l’occasione del raddoppio: fallo di Giustacchini e calcio di rigore per i padroni di casa, tira Levratto e pallone che termina fuori. Scampato il pericolo l’Internazionale torna in attacco e fiora il pareggio in più di una occasione e con Bellini che colpisce un palo con un tiro da 5 metri. Al 69’ giunge il meritato pareggio nerazzurro: Bernardini passa la palla a Powolny che punta De Prà, Lombardo tenta di ostacolarlo ma l’attaccante nerazzurro resiste e tira fulmineamente, palla nell’angolo sinistro ed è pareggio. Da ora fino alla fine la partita è saldamente in mano agli ospiti che però non riescono a passare ed alla fine è pareggio.