CAMPIONATO 1926/27
Girone finale

Torino, 1 maggio 1927 – III° giornata

Torino - Internazionale 2-1

Torino: Bosia, Martin III, Martin II, Colombari, Janni, Sperone, Carrera, Baloncieri, Libonatti, Rossetti, Franzoni

Internazionale: Degani, Gianfardoni, D. Bellini, Pietroboni, Bernardini, Agradi, Conti, Castellazzi, L. Cevenini, Powolny, E. Rivolta. Allenatore: Veisz

Reti: 3’ Lobonatti, 60’Lobonatti, 75’ Bernardini

Arbitro: Sguerzo di Savona

Note: partita che inizia subito in salita per i nerazzurri, siamo al terzo minuto e gli avanti del Torino scombussolano la difesa neroazzurra aprendo un varco nel quale si butta dentro Libonatti che dopo aver effettuato un paio di finte tira prontamente, Degani riesce a deviare la palla ma la stessa termina in rete ugualmente. Per tutto il primo tempo la supremazia granata è evidente mentre l’Internazionale si rende pericolosa soltanto al 15’ con Bellini che costringe al miracoloso intervento il portiere avversario Bosia. La ripresa inizia con gli ospiti protesi in attacco e che nei primi dieci minuti sfiorano il pari prima con Powolny e poi con Rivolta. Ci si aspetta il gol nerazzurro ed invece è il Torino a trovare il gol del raddoppio: azione portata avanti da Janni che passa il pallone a Rosetti il quale lo lascia a Libonatti che di contrabbalzo lascia partire un tiro al fulmicotone che supera un esterefatto Degani e manda in visibilio l’intero stadio. Al 75’ l’Internazionale accorcia le distanze con Bernardini, nel frattempo passato all’attacco, che sfrutta un passaggio di Conti e tira basso fuori dalla portata di Bosia. Malgrado gli attacchi nerazzurri che sfiorano il pareggio a pochi minuti dalla fine con Bernardini il quale con Bosia fuori porta tira verso la rete sguarnita dove però giunge in tempo Martin III e di testa riesce a deviare la palla, il risultato non cambia più e il Torino esce vittorioso con il punteggio di 2 reti ad 1.