CAMPIONATO 1924/25
Lega Nord – Girone eliminatorio A

Milano, 1 marzo 1925 - XVI° giornata

Internazionale - Genoa 2-1

Internazionale: Zamberletti, Casartelli, Francesconi, Pietroboni, Tornabuoni, Agradi, E. Rivolta, Conti, T. Moretti, L. Cevenini, Bussich. Allenatore: Scheider

Genoa: De Prà, Bellini, De Vecchi, Barbieri, Burlando, Leale, Neri, Alberti, Catto, Lamon, Santamaria.

Reti: 10’ L. Cevenini (r), 44’ Alberti, 66’ L. Cevenini

Arbitro: Bellini di Padova

Note: terreno abbastanza buono malgrado l’imperversare del maltempo di tutta la notte. Pubblico delle grandi occasioni e partita molto dura, ricca di incidenti e svolta in un clima alquanto elettrico con ben cinque espulsi, tre per il Genoa e due per l’Internazionale. Inzio dell’incontro con l’Internazionale che parte subito all’attacco e al 9’ Burlando cade e trattiene e L. Cevenini, calcio di punizione che lo stesso Cevenini tira con De Pra che devia in angolo, angolo tirato sempre da Cevenini e Tornabuoni di testa devia in gol, ma Santamaria gli si era aggrappato e quindi l’arbitro aveva fischiato il calcio di rigore. Sul pallone si presenta L. Cevenini che trasforma e porta in vantaggio l’Internazionale. Il tempo continua con un alternanza di attacchi e contrattacchi fino al 44’ quando il Genoa trova il gol del pareggio con Alberti che raccoglie un passaggio di Catto e mette in rete. La ripresa inizia con l’Internazionale protesa in avanti alla ricerca del gol che arriva al 66’ con un gran tiro dai 30 metri di L. Cevenini. In seguito per un futile motivo vengono alle mani Conti e Burlando costringendo l’arbitro ad espellerli mentre al 74’ sono Tornabuoni e De Vecchi a litigare, espulsi anche loro insieme a Santamaria che ha colpito sul volto Casartelli.