CAMPIONATO 1923/24
Lega Nord – Girone eliminatorio A

Milano, 20 aprile 1924 - XXI° giornata

Internazionale - Juventus 2-2

Internazionale: Campelli, Francesconi, Casartelli, Giustacchini, Pietroboni, L. Cevenini, E. Rivolta, Agradi, Bussich, O. Aliatis, Conti. Allenatore: Spotishwood

Juventus: Sartoris, Venditti, Bigatto II, Cusari, Ferrara, Mazza II, Mazza III, Perotti, Gigli, Gambino, Stefanoni.

Reti: 11’ Perotti, 15’ L. Cevenini, 22’ L. Cevenini (r), 60’ Gigli

Arbitro: Franciosini della Lucchese

Note: pubblico abbastanza numeroso. Primi minuti ad appannaggio dell’Internazionale, poi improvvisamente, nella prima sortita bianconera, al 11’ ,un tiro di Perotti sorprendeva Campelli che parava oltrepassando però la linea bianca; passano soltanto quattro minuti e l’Internazionale pareggia con L. Cevenini direttamente da calcio di punizione; al 20’ minuto l’ Internazionale rimane in 10 uomini per l’espulsione di Conti venuto alle mani con un avversario. Per l’espulsione di Conti, L. Cevenini passa all’attaco e al 22’ porta l’Internazionale in vantaggio con un calcio di rigore fischiato per fallo di mano da parte di Venditti. Con passar dei minuti i giocatori dell’Internazionale incominciano a dare segni di nervosismo e i bianconeri ne approfittano portando dei pericolosi attacchi che al 60’ fruttano il gol del pareggio con un magistrale tiro di Gigli. A questo punto gli animi dei nerazzurri si surriscaldano ancora di più e al 65’ Agradi esce dal campo dopo esser venuto alle mani con L. Cevenini il quale, a sua volta, abbandona il campo per protesta contro i suoi compagni rei di non servirlo a dovere. Il gioco a questo punto diventa confusionario e alla fine l’incontro termina in pareggio.