CAMPIONATO 1920/21
Girone finale regionale


Milano, 13 marzo 1921 - IX° giornata

Internazionale - Legnano 4-1

Internazionale: Campelli, M. Cevenini, Beltrame, G. Fossati, A. Cevenini, Milesi, Scheidler, L. Cevenini, Agradi, Aebi, Martinella.

Legnano: Gambuti, May, Pirovano, Gerola, Rossi, Colombo, Sodano, Rasi, Tosi, Rosso, Crespi.

Reti: 23’ L. Cevenini, Aebi, 74’ Sodano, 77’ A. Cevenini, 79’ Aebi

Arbitro: Brambilla

Note: pubblico numerosissimo, calcio d’inizio fischiato alle 15:00 in punto. Inizio scoppiettante con le due squadre che si producono in alternanti attacchi e dopo che l’arbitro non concede un calcio di rigore per fallo di mano di May all’Internazionale, i nerazzurri pervengono al primo gol con L. Cevenini che con un tiro dai venti metri supera Gambuti, siamo al 23’. Passano pochissimi minuti ed è Aebi a realizzare indirizzando imparabilmente il pallone, passatogli da L. Cevenini, verso la porta del Legnano. Ancora una svista arbitrale, questa volta non vede un fallo di mano di Fossati e il primo tempo finisce con l’Internazionale in vantaggio di 2 gol a 0. La ripresa inizia con il Legnano che tenta di segnare e con l’Internazionale che controlla la gara e così si giunge sino al 74’ quando Soldano riesce a realizzare il punto per la sua squadra. L’Internazionale si squote e passati tre minuti trova il terzo gol con A. Cevenini, e ora viene il bello o brutto: alcuni spettatori piazzati alle spalle di Gambuti al gol di A. Cevenini incominciano ad esultare ed ad insultare il portiere ospite il quale esce dal campo ed affronta i provocatori, ne succede un parapiglia che dura circa un mezzo minuto, nel frattempo la partita continua senza problemi e Gambuti appena rimessosi in porta vede arrivargli addosso una autentica cannonata da parte di Aebi, tenta di respingere ma nulla può e il pallone rotola in porta per il quarto gol nerazzurro. I calciatori del Legnano non ci stanno e protestano contro l’arbitro che nel frattempo aveva espulso il portiere ospite per la sua precedente scorribanda tra i tifosi e mentre il portire si accinge ad abbandonare il campo, l’intera squadra del Legnano lo segue e abbandona il terreno di gioco. L’Internazionale rimane invece in campo e allo scadere del 45’ l’arbitro fischia la fine dell’incontro che vede i nerazzurri vincitori per 4 a 1.