CAMPIONATO 1914/15
Girone di semifinale - gruppo D

Milano, 28 febbraio 1915 - IV° giornata

Internazionale - Andrea Doria 3-0

Internazionale: Campelli, Scheidler, Bavastro, P. Bianchi, V. Fossati, Engler, Aebi, A. Cevenini, L. Cevenini, Agradi, Asti. Allenatore: Fossati

Andrea Doria: Casalino, Capris, Ghiglione, Baglietto, De Marchi, Passano, Fava, Griffini, Macaggi, Bagnasco, Delfino.

Reti: L. Cevenini, Asti, 73’ L. Cevenini (r)

Arbitro: Bianchi dell’ U. S. Milanese che sostituisce l’arbitro ufficiale sig. Malvano

Note: Incontro disputato davanti ad un folto pubblico che vede, nei minuti iniziali, la netta supremazioa dell’Internazionale che va in gol per ben due volte. Poi il primo tempo prosegue in un susseguirsi di irregolarità con pugni e schiaffi tra i giocatori. Appena il gioco riprende De Marchi ed Asti vengono alle mani tra di loro e l’arbitro decide di espellere il giocatore Doriano. Successivamente viene allontanato dal campo anche Baglietto per comportamento irriguardoso nei confronti dell’arbitro e Doria che rimane in 9 uomini. Nella ripresa l’Internazionale preme ancora di più e al 28’ perviene al terzo gol con L. Cevenini su calcio di rigore. Pochi minuti prima del fischio ancora un nuovo scontro tra giocatori e questa volta viene espulso un giocatore dell’Internazionale tra le proteste del pubblico. La fine dell’incontro vede altri momenti di tenzione e l’Internazionale vincente con il punteggio di 3 reti a 0.