CAMPIONATO 2021/22

Torino, 3 aprile 2022 - XXXI° giornata

Juventus - Inter 0-1

Juventus: Szczesny, Danilo, De Ligt, Chiellini, Alex Sandro (73' De Sciglio), Locatelli (34' Zakaria), Rabiot (85' Arthur), Cuadrado (84' Bernardeschi), Dybala, Morata (73' Kean), Vlahovic. A disposizione: Perin, Pinsoglio, Bonucci, Rugani. Allenatore: Massimiliano Allegri

Inter: Handanovic, D'Ambrosio, Skriniar, Bastoni, Dumfries (59' Darmian), Barella, Brozovic (78' Gagliardini), Calhanoglu (78' Vidal), Perisic, Dzeko (91' Gosens), Lautaro Martinez (59' Correa). A disposizione: Radu, De Vrij, Sanchez, Vecino, Ranocchia, Dimarco, Caicedo. Allenatore: Simone Inzaghi

Rete: 45+5 Calhanoglu (r)

Arbitro: Massimiliano Irrati di Pistoia; assistenti Ranghetti e Vivenzi; IV° uomo Ghersini; addetti VAR Mazzoleni e Passeri

Note: spettatori 40.093; angoli 8 a 1 per la Juventus; ammonito al 2' Lautaro martinez, 15' Rabiot, 27' Locatelli, 45' Morata, 45' Cuadrado, 45' Skriniar, 75' Perisic, 76' Chalanoglu, 97' De Sciglio; recupero pt 5' e st 5'

Inizio di gara con la Juventus aggressiva e con l' Inter che si rende pericolosa all' 8': calcio d' angolo battuto da Calhanoglu, colpo di testa di Skriniar con respinta di Szczesny e con Chiellini che poi rimedia e allontana il pallone. Passa un minuto e traversone di Cuadrado con Handanovic che respinge innescando un campanile dalla traiettoria strana e con la palla che finisce sulla traversa dopo un tocco di Chiellini. Al 15' Alex Sandro avanza sulla sinistra con la palla respinta verso destra dove c'è Cuadrado che tira di destro dalla distanza, Handanovic è pronto e in tuffo respinge la sfera. Al 29' disattenzione di Bastoni con palla che viene conquistata da Cuadrado che da destra s' indirizza verso l' area e serve Morata che conclude prontamente con il pallone che viene respinto da un nerazzurro. Al 45' incursione in area di rigore bianconera da parte di Dumfries che viene messo a terra sia da Morata che da Alex Sandro. Il sig. Irrati, dopo la revisione al VAR, assegna il calcio di rigore e sul dischetto si presenta Calhanoglu, tiro di destro, Szczesny respinge, mischia e pallone che termina in rete, ma il gioco era già fermo per il fischio di Irrati che aveva sanzionato un intervento falloso dello stesso Calhanoglu. Ancora una revisione al VAR e rigore che si deve ripetere perchè all' atto della battuta De Ligt era già entrato nell' area di rigore. E' lo stesso Calhanoglu che si prende l' incarico di ritirare il rigore, stesso angolo ma questa volta Szczesny non ci può arrivare e Inter che passa in vantaggio. All' 8 minuto di recupero conclusione di Vlahovic con il pallone che esce fuori dalla porta e fine primo tempo che termina con l' Inter in vantaggio di una rete e zero. La ripresa vede la Juventus in avanti e al 63' Rabiot controlla il pallone e serve subito Vlahovic il quale è bravo a girarsi e a concludere di destro con la palla che esce di poco a lato. Al 73' incursione per vie centrali di Zakaria che supera un paio di avversari e arriva alla conclusione diretta in porta, Handanovic devia il pallone di quel tanto e sfera che finisce sul palo esterno. All' 82' Darmian toglie palla a De Sciglio e la passa in mezzo a Correa che tira altissimo e spreca un' occasione incredibile per il raddoppio nerazzurro. Al 90' punizione di Dybala che tira di sinistro a giro sopra la barriera ma la conclusione è troppo alta e palla che finisce in curva. Cinque minuti di recupero, che poi diventano sette, e, passati gli stessi, partita che termina con l' Inter che esce vittoriosa per una rete a zero.