CAMPIONATO 2017/18

Milano, 17 aprile 2018 - XXXIII° giornata

Inter - Cagliari 4-0

Inter: Handanovic, Cancelo, Skriniar, Miranda (82' Ranocchia), D'Ambrosio, Gagliardini (37' Borja Valero), Brozovic, Karamoh (75' Candreva), Rafinha, Perisic, Icardi. A disposizione: Padelli, Berni, Lisandro, Vecino, Santon, Eder, Dalbert, Pinamonti. Allenatore: Luciano Spalletti

Cagliari: Cragno, Romagna, Andreolli, Castan, Padoin (53' Lykogiannis), Cossu (73' Caligara), Ionita, Miangue, Sau (49' Faragò), Giannetti, Ceter. A disposizione: Rafael, Crosta, Pisacane, Ceppitelli, Pavoletti, Han, Kouadio, Tetteh. Allenatore: Diego Luis Lopez

Reti: 3' Cancelo, 49' Icardi, 59' Brozovic, 89' Perisic

Arbitro: Fabrizio Pasqua di Tivoli; assistenti La Rocca e Tolfo; IV° uomo Di Paolo; addetti VAR Mariani e Preti.

Note: spettatori paganti 47.467; angoli 10 a 2 per l' Inter; ammonito al 57' Giannetti, 62' Brozovic; recupero pt 3' e st 0'.

Incontro iniziato da appena tre minuti, calcio di punizione per l' Inter, batte Cancelo, nessun calciatore tocca la sfera e la stessa si insacca alle spalle di Cragno, Inter in vantaggio. Al 9' Rafinha serve sulla sinistra Perisic, tiro di sinistro a incrociare con Cragno che devia in calcio d' angolo. Al 12' Icardi serve alla perfezione Karamoh tutto solo in piena area di rigore, pronto tiro a botta sicura e pallone che esce clamorosamente a lato. Al 22' perfetto traversone di D' Ambrosio, pallone per Karamoh il quale ancora una volta manca il raddoppio con un tiro da distanza ravvicinata che manda la sfera a scheggiare la traversa. Passano pochi secondi e Cragno si esibisce in un portentoso intervento su tiro da distanza ravvicinata, di sinistro, da parte di Rafinha. L' Inter continua ad attaccare e al 43' dopo una spettacolare azione corale, Perisic traversa rasoterra dal fondo, sul pallone si avventa Icardi che tira prontamente, ma Castan interviene in extremis, sporca il tiro e manda la sfera in calcio d' angolo. Al 50' giunge il meritato raddoppio: Karamoh tocca in verticale per Rafinha in piena area cagliaritana, sponda di tacco per Icardi il quale di esterno destro batte l' incolpevole Cragno. Al 60' giunge il terzo gol interista con un bel tiro a giro, di destro, da parte di Brozovic. La partita è dominata dall' Inter che va vicina alla quarta segnatura prima con un tentativo ravvicinato di Karamoh, bravo Cragno a respingere, e poi con un colpo di testa di Icardi che manda il pallone a lato di un soffio. All' 84' tiro di Candreva e respinta con un braccio da parte di Andreolli, sembra calcio di rigore ma il sig. Pasqua dopo aver consultato il VAR concede, incredibilmente, un semplice calcio d' angolo. Non ci sarà recupero e proprio al 90' giunge il quarto gol nerazzurro: Brozovic serve, al limite dell' area, Perisic che con un preciso sinistro batte Cragno mandando il pallone proprio all' angolino dove l' estremo difensere cagliaritano non può proprio arrivarci.