CAMPIONATO 2017/18

Torino, 9 dicembre 2017 - XVI° giornata

Juventus - Inter 0-0

Juventus: Szczesny, De Sciglio, Benatia, Chiellini, Asamoah, Khedira (75' Dybala), Pjanic (85' Bentancur), Matuidi, Cuadrado, Higuain, Mandzukic. A disposizione: Pinsoglio, Loria, Marchisio, Douglas Costa, Alex Sandro, Barzagli, Rugani, Sturaro, Bernardeschi. Allenatore: Massimiliano Allegri

Inter: Handanovic, D'Ambrosio, Skriniar, Miranda, Santon (63' Dalbert), Vecino, Borja Valero, Candreva (69' Gagliardini), Brozovic, Perisic, Icardi (85' Eder). A disposizione: Padelli, Berni, Cancelo, J. Mario, Ranocchia, Karamoh, Nagatomo, Pinamonti. Allenatore: Luciano Spalletti

Arbitro: Paolo Valeri di Roma; assistenti Giallatini e Dobosz; IV° uomo Banti; addetti VAR Irrati e Meli

Note: spettatori paganti 41.418; angoli 4 a 3 per l' Inter; ammonito al 28' Benatia, 30' Brozovic, 38' Higuain, 40' Perisic, 62' Santon, 87' D'Ambrosio, 92' Vecino; recupero pt 1' e st 3'

Primi minuti di gioco con l' Inter che gioca nella metà campo della Juventus senza però riuscire a scardinare l' attenta retroguardia bianconera poi, al 9', prima azione della Juventus in avanti, traversone di Cuadrado, pallone che giunge sul secondo palo dove è appostato Mandzukic tuto solo, tiro e parata di Handanovic, il pallone giunge ancora all' attaccante bianconero che tenta, di testa, d' indirizzarlo verso la porta, ma ormai i difensori dell' Inter hanno recuperato le proprie posizioni e Miranda allontana la sfera nei pressi della linea del gol. Passata la paura, l' Inter ricomincia a comandare il gioco e al 29' Candreva riesce a liberarsi sulla destra e mette in centro per l' accorrente Vecino, Chiellini è insuperabile e con un intervento prodigioso anticipa tutti e sventa la clamorosa occasione per l' Inter. Al 32' Borja Valero pesca in area Perisic il quale tenta di rimettere a centro area il pallone al volo ma lo colpisce male e lo stesso termina sul fondo. Al 37' l' Inter perde palla nei pressi della propria area di rigore, pallone che giunge a Khedira il quale tira prontamente dal limite, Handanovic è reattivo e blocca la sfera in due tempi. L' Inter ha quasi sempre il pallone tra i piedi ma è la Juventus a sfiorare il gol proprio al 45' quando Cuadrado confeziona un bel traversone, pallone che giunge sulla testa di Mandzukic, colpo di testa e sfera che colpisce la traversa. La ripresa inizia con la Juventus più aggressiva e con l' Inter che a sua volta è attenta a chiudere tutti i varchi. Al 52' ennesimo traversone di Cuadrado per Mandzukic il quale manca il controllo in area favorendo l' intervento di Handanovic. Al 56' Brozovic lancia Icardi il quale entra in area e tira di sinistro, Benatia ferma il pallone con un braccio ma sia per il sig. Valeri e sia per gli addetti al VAR il tocco non è volontario e l' azione prosegue senza la concessione del calcio di rigore. Al 60' Higuain lancia in area Cuadrado il quale è anticipato da Perisic che tocca il pallone all' indietro con Handanovic che smanaccia in calcio d' Angolo. Al 68' buona occasione per la Juventus: Handanovic in uscita è anticipato da Miranda e pallone che giunge a Khedira il quale tira ad incrociare con la porta vuota, sulla traiettoria c' è il nuovo entrato Dalbert che tocca la sfera e la manda in calcio d' angolo. Con l' entrata di Gagliardini l' Inter ritrova solidità a centrocampo e al 72' si presenta dalle parti del portiere bianconero: D' Ambrosio si produce in una azione caparbia che lo porta sul fondo in area bianconera, traversone, tiro di Perisic respinto da Mandzukic, pallone che giunge a Brozovic il quale invece di rimetterlo a centro tenta la conclusione acrobatica mandandolo sul fondo e sprecando una favorevole occasione. All' 85' ancora una buona occasione per l' Inter: Vecino si fa largo e serve al limite dell' area Brozovic il quale lascia partire un bel tiro di sinistro, il pallone non prende abbastanza giro e lo stesso termina a lato. E' l' ultima occasione dell' incontro che dopo tre minuti di recupero termina a reti in bianco.