CAMPIONATO 2017/18

Milano, 5 novembre 2017 - XII° giornata

Inter - Torino 1-1

Inter: Handanovic, D'Ambrosio, Skriniar, Miranda, Nagatomo (77' Brozovic), Vecino, Gagliardini (69' Eder), Candreva, Borja Valero, Perisic, Icardi.A disposizione: Padelli, Berni, Cancelo, Ranocchia, Santon, Dalbert, Joao Mario, Karamoh. Allenatore: Luciano Spalletti

Torino: Sirigu, De Silvestri, N'Koulou, Burdisso, Ansaldi, Baselli, Rincon, Obi (73' Acquah), Iago Falque (82' Niang), Belotti, Ljajic (89' Berenguer). A disposizione: Ichazo, Molinato, Moretti, Valdifiori, Gustafson, Alex, Lyanco, Edera, Milinkovic-Savic, Boyé. Allenatore: Siniša Mihajlovic

Reti: 59' Iago Falque, 79' Eder

Arbitro: Daniele Orsato di Schio; assistenti Di Fiore e Manganelli; IV° uomo Abbattista; Addetti VAR Tagliavento e Alassio

Note: spettatori paganti 71.581; angoli 8 a 3 per l' Inter; ammonito al 33' Vecino, 42' Burdisso, 56' Rincon, 61' Sirigu, 64' Obi, 66' Skriniar, 83' Brozovic, 88' Acquah; recupero pt 1' e st 4'

La prima occasione gol dell' incontro è per l' Inter: al 4' Candreva traversa dalla destra, il pallone è teso e ben indirizzato verso Icardi il quale, in piena area di rigore, manca clamorosamente l' impatto con lo stesso. Al 9' tiro di Boselli alto sulla traversa e al 14' è sempre lo stesso Boselli che conclude dal limite dell' area con Handanovic pronto alla parata. Al 18' bel tiro da parte di Vecino, Sirigu è attento e respinge in tuffo. Al 23' ennesimo traversone di Candreva, Icardi questa volta colpisce il pallone ma la sua conclusione è debole e il pallone è facile preda di Sirigu. Passa un minuto e ci prova Gagliardini con un tiro, di sinistro dal limite, potente, ma che manda alto sopra la traversa il pallone. Al 38' calcio d' angolo per l' Inter, batte Candreva, gran colpo di testa di Skriniar e fondamentale intervento di Sirigu che salva il risultato. Al 45' colpo di testa di Boselli e Handanovic deve mettersi in evidenza deviando in tuffo il pallone. Inizio di ripresa con l' Inter alla ricerca del gol e al 49' il traversone di Nagatomo è perfetto per Vecino, colpo di testa ed è ancora Sirigu ad ergersi da protagonista. L' Inter insiste e al 58' Borja Valero appoggia per Icardi, destro a botta sicura e pallone che viene deviato in calcio d' angolo da Obi. L' Inter attacca ma è il Torino a trovare il gol del vantaggio nella sua prima offensiva della ripresa: Iago Falque prende palla a centrocampo, si accentra dalla destra e lascia partire un bel tiro di sinistro, dal limite, che non lascia scampo ad Handanovic. Passata in svantaggio, l' Inter intensifica ancora di più gli attacchi e al 62' Icardi controlla il traversone di Candreva dentro l' area, pronto tiro ma il pallone termina alto (non è proprio giornata per l' attaccante nerazzurro). Al 67' clamorosa occasione per il raddoppio del Torino: calcio d' angolo per i granata, batte Ljajic e Obi, tutto solo, manda a lato di testa. Cambio di fronte e calcio d' angolo per l' Inter, batte Candreva e Skriniar manda il pallone a lato. Gli attacchi nerazzurri si susseguono e al 79' giunge il gol del meritato pareggio: azione di Perisic il quale traversa in area di rigore, tocco di Icardi e pallone che giunge al liberissimo Eder che non ha alcuna difficoltà di metterlo in rete. Raggiunto il pari, l' Inter continua ad attaccare e a due minuti dalla fine sfiora il gol vittoria: Vecino prende palla a centrocampo, avanza di un paio di metri e lascia partire un tiro al fulmicotone che manda la sfera a colpire in pieno l' incrocio dei pali a Sirigu inesorabilmente battuto. Quattro minuti di recupero nei quali non succede nulla di eclatante e risultato finale di pareggio.