CAMPIONATO 2016/17

Torino, 5 febbraio 2017 - XXIII° giornata

Juventus - Inter 1-0

Juventus: Buffon, Lichtsteiner (80' Dani Alves), Bonucci, Chiellini, Alex Sandro, Pjanic, Khedira, Cuadrado (70' Marchisio), Dybala (84' Rugani), Mandzukic, Higuain. A disposizione: Neto, Audero, Benatia, Asamoah, Rincon, Sturaro, Mandragora, Marchisio, Pjaca. Allenatore: Massimiliano Allegri

Inter: Handanovic, Murillo, Medel, Miranda, Candreva (58' Eder), Gagliardini, Brozovic (58' Kondogbia), D'Ambrosio, Joao Mario (79' Palacio), Perisic, Icardi. A disposizione: Carrizo, Andreolli, Biabiany, Ansaldi, Banega, Santon, Nagatomo, Barbosa, Pinamonti. Allenatore: Stefano Pioli

Rete: 44' Cuadrado

Arbitro: Nicola Rizzoli di Bologna; assistenti Di Fiore e Manganelli; assistenti addizionali Orsato e Mazzoleni; IV° uomo Barbirati

Note: spettatori paganti 41.408; angoli 8 a 6 per l' Inter; ammonito al 7' Candreva, 23' Pjanic, 43' Medel, 46' Mandzukic, 63' Cuadrado, 65' Khedira, 74' Chiellini,93' Handanovic; espulso al 94' Perisic; recupero pt 1' e st 4'

Inizio d' incontro abbastanza equilibrato con la Juventus che si rende pericolosa con Dybala, respinta con i pugni da parte di Handanovic, e con l' Inter che risponde prima con Candreva, che guadagna un calcio d' angolo, e poi con Perisic che non riesce a servire Brozovic con i tempi giusti. Al 12' tiro di sinistro, dai 20, metri da parte di Dybala e pallone che colpisce la traversa. Passato il pericolo i nerazzurri alzano il baricentro e prima guadagnano un calcio d' angolo e poi al 20' si rendono pericolosi con Joao Mario il quale si libera al limite dell' area e lascia partire un gran destro rasoterra, Buffon può solo guardare e sfera che sfila a pochissimi centimetri dal palo alla sua destra. L' Inter insiste in avanti, la Juventus replica in contropiede e quando ormai il primo tempo volge al termine, al 44', i padroni di casa passano improvvisamente in vantaggio: calcio di punizione battuto da Pjanic, Handanovic devia sulla traversa e in calcio d' angolo, sugli sviluppi dello stesso il pallone giunge a Cuadrado che di controbalzo, da 25 metri, lo scaraventa in rete. Il secondo tempo vede l' Inter protesa alla ricerca del pari e la Juventus pronta a colpire in contropiede, le azioni pericolose si alternano ma il risultato non cambia, Juventus batte Inter per una rete a zero.