CAMPIONATO 2010/11

XXIV° giornata

Milano, 06 febbraio 2011

Inter - Roma 5-3

 

Marcatori: 3' Sneijder, 13' Simplicio, 35' Eto'o , 18' st (r) Eto'o, 26' st Thiago Motta, 30' st Vucinic, 36' st Loria, 45' st Cambiasso

Inter: Julio Cesar; Maicon, Ranocchia, Cordoba, Zanetti; Kharja, Thiago Motta, Cambiasso; Sneijder (30' st Nagatomo); Pazzini (25' st Milito), Eto'o. A disposizione: Castellazzi, Obi, Materazzi, Pandev, Coutinho. Allenatore: Leonardo

Roma: Julio Sergio; Cassetti, N. Burdisso, Juan, Riise; Perrotta (22' st Taddei), De Rossi, Simplicio (26' st Greco); Menez (19' st Loria), Borriello, Vucinic. A disposizione: Doni, Castellini, Brighi, Rosi.
Allenatore: Claudio Ranieri

Arbitro: Paolo Tagliavento (sez. arbitrale Terni)

Note. Ammoniti: 37' Kharja, 43' Borriello, 43' st De Rossi. Espulsi: 17' st Burdisso. Recupero: pt 2, st 3. Spettatori: 62.344


MILANO - Termina 5-3 la sfida spettacolare e ricca di gol - addirittura otto - tra Inter e Roma, posticipo serale della 24^ giornata di Serie A Tim 2010-2011.

L'Inter si porta subito in vantaggio al 3' con Sneijder di sinistro, servito da Maicon. Ma dieci minuti dopo la Roma trova il pari con Simplicio. Al 35' l'Inter segna la rete del 2-1 con Eto'o, che dribbla Riise e di sinistro in diagonale batte Julio Sergio. Nella ripresa, al 18', è ancora il camerunese ad andare a segno, trasformando su rigore, con la Roma che finisce in dieci per l'espulsione di Burdisso. Al 26' del secondo tempo arriva il quarto gol nerazzurro, con Thiago Motta, che andando a segno di testa festeggia nel migliore dei modi la convocazione in azzurro. Alla mezzora Vucinic accorcia per il 4-2, con Loria che sei minuti dopo va a segno per il 4-3, gelando San Siro. Ma non è abbastanza e per l'Inter, che non molla, al 45' arriva addirittura la quinta rete, con Cambiasso. È 5-3 e con 44 punti i nerazzurri si portano a meno 5 dal Milan.

PRIMO TEMPO - Contro la Roma, Leonardo davanti a Julio Cesar schiera l'inedita coppia di centrali difensivi Cordoba-Ranocchia, laterali Maicon (per lui stasera 200 presenze con la maglia nerazzurra) e Zanetti; a centrocampo Kharja, Thiago Motta e Cambiasso, con Sneijder a ridosso di Pazzini ed Eto'o. Parte forte la Roma con Menez, ma a portarsi immediatamente in vantaggio è l'Inter, al 3', con Sneijder che controlla sul cross di Maicon dalla destra e di sinistro va a segno. Al 6' Julio Cesar va in parata su Borriello. Pochi istanti dopo, ribaltamento di fronte, con Maicon che prova di potenza il destro che termina fuori. Al 13' la Roma agguanta il pari: Vucinic salta Cordoba, tocca per Cassetti, che dalla destra crossa sul secondo palo, Simplicio in scivolata anticipa Maicon e batte Julio Cesar. Due minuti dopo doppia parata strepitosa di Julio Cesar su Menez e Borriello. Al 22' grande occasione per l'Inter: Julio Sergio non trattiene sulla punizione di Sneijder, Ranocchia e Thiago Motta non trovano la deviazione vincente, ci prova Eto'o ma Burdisso respinge. Al 26' altra grande occasione per l'Inter, con un sinistro al volo di Eto'o, che di poco non trova la porta. Al 31' Julio Sergio respinge un destro strepitoso di Sneijder. Al 35' l'Inter si riporta in vantaggio con Eto'o, che dribbla Riise e di sinistro in diagonale batte Julio Sergio. Un minuto dopo il camerunese ci riprova ma il tiro finisce di poco sopra la traversa. Al 42' il portiere della Roma in due tempi su Sneijder. Dopo due minuti di recupero, termina 2-1 la prima frazione di gioco.

SECONDO TEMPO - La ripresa si apre senza cambi. Al 1' Riise cerca il sinistro da lontano ma non trova la porta. All'11' viene segnalato un dubbio fuorigioco su Pazzini che aveva trovato la porta di destro, lanciato da Cambiasso. Al 17' Sneijder lancia Pazzini, che viene atterrato in area da Burdisso: Tagliavento espelle l'argentino e concede il rigore. Al 18' a trasformare è Eto'o: 3-1 per l'Inter. Al 23' Julio Sergio in parata sul destro di Sneijder. Al 24' è l'olandese ad allargare sulla sinistra per Eto'o, che crossa per Pazzini in mezzo, ma il portiere della Roma riesce a fare suo il pallone sul tiro della punta italiana. Due minuti dopo, al 26', l'Inter va però ancora a segno, questa volta con il fresco di convocazione azzurra Thiago Motta: Sneijder crossa per Eto'o, che di testa appoggia per Motta, che sempre di testa di testa la mette dentro. Alla mezzora la Roma accorcia con Vucinic che di interno sinistro mette dentro sulla punizione di De Rossi. Sei minuti e i giallorossi segnano ancora: Juan colpisce il palo e sul rimbalzo di sinistro c'è Loria ad andare a segno. Al 44' grande parata di Julio Sergio su Eto'o. Un minuto dopo cross basso di Eto'o, Zanetti raccoglie e serve Cambiasso, che la mette dentro di sinistro. Dopo tre minuti di recupero, termina 5-3 il confronto tra Inter e Roma, in una gara in cui nella ripresa c'è anche da sottolineare l'esordio di Nagatomo, che ha mostrato subito al pubblico del "Meazza" le sue doti.

 

Sneijder porta in vantaggio l' Inter

Eto' o riporta in avanti l' Inter

 

Eto'o trasforma il rigore del momentaneo 3 a 1

 

Thiago Motta porta a quattro i gol dell' Inter

 

Cambiasso segna il gol del definitivo 5 a 3