COPPA UEFA 1997/98

Milano, 03 marzo 1998 – andata quarti di finale

Inter - Schalke 04 1-0

Inter: Pagliuca, Fresi, Colonnese, Galante (10’ Cauet), Sartor, Moriero, Winter, Simeone, Zanetti, Djorkaeff (74’ Zamorano), Ronaldo. A disposizione: Mazzantini, Rivas, Ze Elias, Recoba, Kanu. Allenatore: Simoni

Schalke 04: Lehmann, Latal (85’ Anderbrugge), De Kock, Thon, Linke, Buskens, Van Hoogdalem, Wilmots, Nemec, Eijkelkamp (73’ Eigenrauch), Max. A disposizione: Schober, Kurz, Muller, Held, Pereira. Allenatore: Stevens

Rete: 16’ Ronaldo

Arbitro: Meier (Svizzera)

Note: spettatori paganti 44.889 per un incasso di 2.266.999.000 lire, angoli 7 a 6 per lo Schalke 04. L’ incontro è appena iniziato da un minuto e Ronaldo colpisce il palo con un tiro cross, al 12’ Lehmann è costretto alla grande parata per respingere un gran tiro di Moriero e al 14’ è Pagliuca a doversi esibire in un bell’intervento per respingere il tiro di Wilmots. Passano due minuti e l’Inter passa in vantaggio: bellissima triangolazione tra Ronaldo e Djorkaeff, il fenomeno entra in area, tiro e a Lehmann non resta altro che raccogliere la sfera da fondo il sacco. Lo Schalke è una squadra veramente tenace, inizia a far gioco e al 27’ Moriero deve respingere il pallone, sulla linea bianca della porta, scagliato da vicino da De Kock. Al 35’ è il palo a salvare Pagliuca su un colpo di testa di Max e primo tempo che termina con l’Inter in vantaggio con il minimo scarto. La ripresa è meno spettacolare del primo tempo, le due squadre si controllano a vicenda e solo nel finale ci sono un paio d’occasioni da gol, al 75’ con un colpo di testa di Ronaldo e all’ 82’ con un pallonetto di Zamorano, in entrambi i casi Lehmann è bravissimo e risultato che non cambia più.