COPPA UEFA 1990/91


Milano, 24 aprile 1991 - ritorno semifinale

Inter - Sporting Lisbona 2-0

Inter: Zenga, Bergomi, Brehme, Battistini, Ferri, A. Paganin, Bianchi, Berti, Klinsmann, Matthaeus, Serena. A disposizione: Malgioglio, Mandorlini, Baresi, Stringara, Pizzi. Allenatore: Trapattoni

Sporting Lisbona: Ivkovic, Joao Luis, Leal, Venancio, Luisinho, Balakov, Oceano, Douglas (46’ Litos), Gomes, Filipe, Cadete. A disposizione: Sergio, Miguel, Litos, Careca, George. Allenatore: Marinho Peres

Reti: 15’ Matthaeus (r), 35’ Klinsmann

Arbitro: Bague (Francia)

Note: serata fredda, spettatori 70.000 circa, angoli 3 per parte. E’ l’ Inter che parte subito in avanti e all’ 8’ Serena calcia alto da buona posizione. Al 15’ Inter in vantaggio: Battistini lancia Matthaeus che tiene palla e giunto sul fondo la passa a Bianchi il quale entra in area ed è falciato da Luis, è calcio di rigore che Matthaeus trasforma senza problemi. Al 35’ raddoppio nerazzurro con Serena che servito da Brehme s’incunea tra due avversari e tira con Ivkovic che devia in angolo, dall’angolo calcia Brehme, Berti tira al volo, Ivkovic respinge, riprende Klinsmann il quale mette la sfera sotto la traversa. Ci si aspetta la reazione dello Sporting ma l’unica azione pericolosa degli ospiti giunge al 73’: errore di Battistini, palla che giunge sui piedi di Leal ma il suo tiro è sbilenco. C’è ancora tempo per una occasione per Klinsmann lanciato da Bianchi, fuori di poco il suo tiro, e poi il sig. Bague fischia la fine della gara, Inter che approda in finale.