COPPA UEFA 1990/91

Milano, 07 novembre 1990 - ritorno sedicesimi di finale

Inter - Aston Villa 3-0

Inter: Zenga, Bergomi, Brehme, Berti (81’ Mandorlini), Ferri, Battistini (46’ A. Paganin), Bianchi, Pizzi, Klinsmann, Matthaeus, Serena. A disposizione: Malgioglio, Baresi, Marino. Allenatore: Trapattoni

Aston Villa: Spink, Price, Gray, McGrath, Mountfield (80’ Olney), Nielsen, Daley, Platt, Birch, Cowans, Cascarino. A disposizione: Butler, Comyn, Ormondroyd, Blake. Allenatore: Venglos

Reti: 7’ Klinsmann, 62’ Berti, 74’ Bianchi

Arbitro: Spirin (Urss)

Note: serata fredda, spettatori 75.000 circa, angoli 9 a 1 per l’Inter. All’Inter serviva l’impresa per superare il turno, nerazzurri che partono a tutta velocità e già al 7’ passano in vantaggio: pallone che staziona in area inglese, Klinsmann si lancia a terra e pur rotolando riesce, di sinistro, a indirizzare la palla in rete. La rete repentina non demoralizza gli inglesi e al 16’ sfiorano il pareggio con Cascarino che, tutto solo con la porta completamente vuota, tocca la sfera di testa e la indirizza a lato. L’Inter reagisce subito al pericolo corso e si rende pericolosa al 25’ con Serena, al 28’ con Bianchi, al 32’ con Klinsmann e al 45’ ancora con Serena. Al 62’ l’Inter raddoppia: calcio di punizione per l’Inter, lo batte Matthaeus e sfera per Pizzi che appoggia a Berti il quale non ha difficoltà a superare il pur bravo Spink. Al 74’ giunge il terzo e decisivo gol nerazzurro: Pizzi rimette al centro dalla sinistra, in corsa giunge Bianchi che supera la difesa e firma il trionfo nerazzurro.