COPPA UEFA 1986/87

Milano, 17 settembre 1986 - andata trentaduesimi di finale

Inter - AEK Atene 2-0

Inter: Zenga, Bergomi, Calcaterra, Baresi, Ferri , Passarella, Garlini (82’ Minaudo), Cucchi (46’ Rivolta), Altobelli, Matteoli, Rummenigge. A disposizione: Malgioglio, Verdelli, Pellegrini. Allenatore: Trapattoni

AEK Atene: Papadopulos, Chatzis, Mavrodimos, Manolas (85’ Georgiadis), Chatzopoulos, Papaioannou, Patikas, Ballis, Sandberg, Esterhazy, Karagiozopoulos. A disposizione: Armodoros, Dintsikos, Iconomopoulos, Voitsids. Allenatore: Fafie

Reti: 56’ Altobelli, 78’ Rummenigge

Arbitro: Van Langenhove (Belgio)

Note: spettatori 50.000 circa per un incasso di 658 milioni di lire. Inter subito aggressiva con i greci che però non si intimoriscono e che praticano un pressing assai fastidioso. Primo tempo avaro di conclusioni pericolose e ripresa che inizia con Rivolta al posto di Cucchi. Al 56’ il risultato si sblocca: splendido traversone di Rummenigge, pallone per Garlini il quale di testa lo passa ad Altobelli che sempre di testa lo depone in rete. Inter in vantaggio e Inter che al 78’ raddoppia: Rummenigge fa tutto da solo, semina gli avversari come birilli e alla fine lascia partire un autentico siluro che non lascia scampo al portiere greco.