COPPA UEFA 1984/85

Glasgow, 07 novembre 1984 - ritorno sedicesimi di finale

Rangers Glasgow - Inter 3-1

Rangers Glasgow: Mc Cloy, Dawson, Mc Clelland, Mc Pherson, Paterson, Redford, Mc Kinnon, Fraser, Ferguson, Mitchell (71’ Mc Coist), Prytz (75’ Munro). A disposizione: Russel, Bruce, Mc Donald. Allenatore: Wallace

Inter: Zenga, Bergomi, Baresi, Ferri, Collovati, Bini, Mandorlini, Sabato, Altobelli, Brady, Rummenigge. A disposizione: Recchi, Marini, Pasinato, Causio, Cucchi. Allenatore: Castagner

Reti: 5’ Mitchell, 15’ Altobelli, 17’ e 55’ Ferguson

Arbitro: Christov (Cecoslovacchia)

Note: pioggia torrenziale mista a neve, spettatori 30.000 circa. I padroni di casa vogliono tentare di ribaltare lo 0 a 3 dell’andata, partono subito in avanti e al 5’ passano in vantaggio: dalla sinistra parte un bel traversone con Ferguson che anticipa Collovati e di testa serve a centro area Fraser, gran tiro e Zenga respinge come meglio può, sfera che giunge sulla testa di Mitchell il quale la indirizza in rete. L’ Inter reagisce subito al gol subito e al 15’ pareggia: triangolazione tra Brady e Altobelli con quest’ultimo che entra in area e supera Mc Cloy da pochi passi. Passano appena due minuti e gli scozzesi ritornano in vantaggio: azione dei padroni di casa, Ferri respinge corto, sfera che capita tra i piedi di Ferguson il quale, da fuori area, lascia partire un gran tiro con il pallone che termina sotto l’incrocio dei pali. Al 55’ fallo commesso da Dawson ai danni di Mandorlini il quale resta dolorante a terra, fallo non rilevato e pallone per Prytz che dalla sinistra lancia in area di rigore dove Ferguson, di testa, lo mette in rete. Al 70’ Rummenigge sfiora il gol, gli scozzesi attaccano ma non segnano più e l’Inter, alla fine, supera il turno pur perdendo per 1 a 3.